Irama – A L I

IRAMA “A L I”, SU RADIO KISS KISS DA VENERDI’ 25 NOVEMBRE, È IL NUOVO SINGOLO INEDITO CONTENUTO NE “IL GIORNO IN CUI HO SMESSO DI PENSARE DELUXE” L’ALBUM CERTIFICATO DOPPIO PLATINO IN USCITA IL 25 NOVEMBRE IN UNA NUOVA VERSIONE CON 3 NUOVI PEZZI

Dopo un anno di successi Irama pubblica una versione deluxe di “Il giorno in cui ho smesso di pensare”, il suo fortunato album che dopo aver esordito al n.1 della classifica ufficiale FIMI/Gfk ha raggiunto la certificazione Doppio Platino rimanendo in Top 20 da oltre 39 settimane.

L’album, in uscita il 25 Novembre, sempre con la direzione artistica di Shablo, sarà arricchito da PAMPAMPAMPAMPAMPAMPAMPAM, il singolo estivo certificato Platino, oltre a tre inediti scritti da Irama: A L I, con la produzione di Giulio Nenna, Canzoni Tristi (feat. Rose Villain) con la produzione di Sick Luke e Moonlight, prodotto da Junior K, Bongi, Giulio Nenna e Andrea DB Debernardi.

A soli 26 anni, IRAMA è uno degli artisti di maggior successo nell’attuale panorama musicale italiano e, con le sue hit, ha già collezionato 39 dischi di platino, 4 dischi d’oro con oltre 1 miliardo e 800 milioni streaming e oltre 800 milioni views per i suoi video.

Il 2022 è stato un anno straordinario con numeri impressionanti, “Ovunque sarai” e “5 Gocce” hanno ottenuto il terzo Platino e l’artista ha trionfato ai Tim Music Awards con 4 Premi, per i singoli multiplatino, per l’album e per i biglietti venduti dei live.

Irama ha dimostrato in questi anni di essere un artista completo, capace di proporre generi diversi e di esprimere sempre il suo talento evolvendosi in ogni situazione.

A L I – TESTO

Ho scalato le montagne immagino che hai sorriso
Quando ho detto di esser grande, invece no
E ora che non ho tempo immagino
La tua mano stretta che mi afferra e ti porterò
Negli occhi miei

E ballerò, sarò vivo
E sanguinerò se colpito
E mi dimenticherò di ogni livido
E ti abbraccerei
So che lo vorrei
Ma i giorni passano
Non lasciano neanche alle stelle in cielo un angolo
E nel cielo ballano
Non guardano, non guardano giù

E non dimentico
Le luci si accendono e sembrano un miliardo
E non le sentirò
Giuro che non sentirò
Ogni lacrima che maledirò solo per dirti che non ho paura
E quelle ali io le, le strapperò
Perché indossarle è solo una tortura
E ora che non ho tempo immagino
La tua mano stretta che mi afferra e ti porterò
Negli occhi miei

E ballerò, sarò vivo
E sanguinerò se colpito
E mi dimenticherò di ogni livido
E ti abbraccerei
So che lo vorrei
Ma i giorni passano
Non lasciano neanche alle stelle in cielo un angolo
E nel cielo ballano
Non guardano, non guardano giù

E ballerò, sarò vivo
E sanguinerò se colpito
E mi dimenticherò di ogni livido
E ti abbraccerei
So che lo vorrei
Ma i giorni passano
Non lasciano neanche alle stelle in cielo un angolo
E nel cielo ballano
Non guardano, non guardano giù

ultime canzoni inserite

Muse feat. Elisa – Ghosts (How Can I Move On)

Achille Lauro – Che sarà

Irama – A L I