Le Vibrazioni: «Con “Tantissimo” portiamo l’energia sul palco di Sanremo»

Le Vibrazioni, in diretta da Sanremo, si raccontano nel format "Due Kiss a distanza" condotto da Marco e Raf su Radio Kiss Kiss.

Le Vibrazioni sono gli ospiti di questo appuntamento con “Due Kiss a distanza da Sanremo“, format di Radio Kiss Kiss condotto da Marco e Raf.

Marco e Raf: «Ci parlate della canzone “Tantissimo” che portate a Sanremo?»
Le Vibrazioni
: «È una canzone energica e siamo ben lieti di salire sul palco e “spettinare” qua e là. È una canzone che ha un significato importante: tratta dell’amor proprio. Oggi la parola amore ha preso una serie di sfaccettature, perdendo talvolta il vero significato. E anche “amare” a volte diventa quasi una moda, dimenticando di amare se stessi, che poi è la cosa fondamentale. È anche una presa di coscienza che certe cicatrici e certe problematiche vissute e accadute in passato vanno affrontate nel presente per risolverle, altrimenti queste si trasformano in demoni e non va bene. Bisogna andare avanti a testa alta consapevoli delle proprie cicatrici. “Tantissimo” è una canzone riflessiva, è un bel pugno, e vogliamo dedicarla a tutte le band, presenti passate e future, da cui noi abbiamo “preso”, e a tutti quei tecnici, ragazzi e ragazze, che stanno dietro le quinte e rendono possibili gli spettacoli, auspicando in una ripresa per la categoria di tutti questi lavoratori che sono stati decisamente abbandonati e hanno sofferto parecchio.»

Marco e Raf: «Per voi Sanremo è una boccata d’aria, visto il periodo?»
Le Vibrazioni:
«Sì, assolutamente. Però a Sanremo passiamo 12 ore a fare interviste e noi invece non vediamo l’ora di salire sul palco e andare a suonare. In quei 3 minuti il palco diventa nostro. L’emozione c’è, ma siamo una live band e trasformiamo l’emozione e il nervosismo in energia pura.»

Marco e Raf: «Quali ricordi dei Festival di Sanremo passati vi sono rimasti?»
Le Vibrazioni:
«Ce ne sono tanti. Per esempio nel 2005, anche se i ricordi sono un po’ nebulosi perché facevamo spesso baldoria, ricordiamo l’incontro con il Maestro Vessicchio. Lui era uscito dall’albergo, sempre preciso e vestito bene; noi siamo arrivati con il nostro furgone, abbiamo aperto il portellone laterale ed è uscita una nube di fumo, e lui ci è dovuto entrare. Intanto, ora speriamo che lui stia bene. Sappiamo che si è negativizzato, ma spesso il covid porta anche degli strascichi.»

Marco e Raf: «Voi vi esibirete nella seconda serata del Festival, ma noi di Radio Kiss Kiss vi aspettiamo giovedì 3 febbraio perché sarete i nostri Social Media Manager.»
Le Vibrazioni:
«Saremo “rock and not to roll”.»

Marco e Raf: «Secondo voi, chi saranno i personaggi di Sanremo?»
Le Vibrazioni: «Beh, il Maestro Vessicchio, che ha già fatto parecchio parlare di sé e sicuramente Amadeus con i co-conduttori che hanno una grande responsabilità.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare