Calcio, serie A su quattro giorni per una settimana piena di goal, oggi il calendario

Mai più un giorno senza calcio. Che sia ad ora di pranzo, il pomeriggio o la sera. E’ quanto potrebbe verificarsi secondo il progetto allo studio della Lega Serie A contestualmente all’assegnazione dei diritti tv per il triennio 2024-27 o addirittura per i prossimi cinque anni (2024-29). Il campionato spezzatino, al quale ci siamo abituati e talvolta anche rassegnati nel corso del tempo, manderebbe definitivamente in soffitta il pallone di una volta, quello per intenderci di “Tutto il calcio…” e di “Novantesimo minuto” che molti neppure ricordano più.

Le dieci partite andrebbero spalmate nell’arco di quattro giorni -dal venerdì al lunedì- lasciando spazio alle competizioni europee dal martedì al giovedì. Insomma più o meno quello che è accaduto nella stagione terminata il mese scorso, in occasione di particolari incroci con le coppe, ma stavolta andando a istituzionalizzarlo con il calendario vero e proprio. Gli slot sarebbero quelli noti (12.30, 15, 18 e 20.45) con due sole gare la domenica al vecchio “orario federale”. La vera novità è rappresentata però dalla gara del sabato sera che potrebbe andare in chiaro: Mediaset ha presentato un’offerta in questo senso, la cui entità non è stata svelata neppure ai presidenti, come peraltro quelle di Dazn e Sky, gli altri due broadcaster interessati ai vari pacchetti. La fumata nera di ieri non significa necessariamente che le proposte siano state deludenti, la proroga di trenta giorni -contemplata nel bando- consente infatti di utilizzare questo margine per una trattativa privata che possa risultare migliorativa sotto il profilo del guadagno.

L’amministratore delegato De Siervo e la commissione ristretta incaricata di lavorare all’accordo (De Laurentiis, Lotito, Percassi, Capellini e Campoccia) si rivedranno venerdì, per arrivare all’assemblea del 14 luglio con una bozza quanto più possibile vicina a quella definitiva.

Oggi, intanto, alle 12.30 si alza il sipario sulla prossima serie A con la pubblicazione del calendario che sarà asimmetrico, tra girone di andata e di ritorno, come lo scorso anno. Il campionato partirà nel weekend del 20 agosto per concludersi il 26 maggio 2024. Avrà un solo turno infrasettimanale, quattro soste per la nazionale e nessuno stop a Natale e Capodanno.

foto:www.legaseriea.it

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare