Beach Soccer: Pisa vince la sua prima Coppa Italia

Nel weekend del beach soccer, a Lignano Sabbiadoro, Pisa e Catania si sono giocate la Coppa Italia 2022, vinta dai toscani.
Si è conclusa la tappa di Lignano Sabbiadoro dedicata alla Coppa Italia maschile

È stato un weekend ad alto tasso adrenalinico quello del beach soccer. Nella meravigliosa cornice di Lignano Sabbiadoro, le squadre della Serie AON si sono giocate la prestigiosa Coppa Italia.

Ottavi e quarti di finale

Nel primo turno, gli ottavi di finale sono stati vinti da tutte le favorite. Nessuna partita è stata particolarmente equilibrata, almeno dal punto di vista del risultato. Nella seconda giornata, si è entrati nel vivo con i quarti di finale. Tra Terracina e Alsa Lab Napoli è stata una partita avvincente, con la squadra partenopea capace di imporsi con un 7-5 spettacolare. Tra Happy Car Sambenedettese e Farmaè Viareggio il risultato è stato ancor più stretto. Il 4-3 finale sorride alla Samb, che mostra come la classifica provvisoria della Poule Scudetto possa essere sovvertita.

Pochi gol ma tanto bel gioco nel 4-2 tra la capolista Pisa e un ADJ Nettuno mai domo. Nonostante i 12 punti di differenza in classifica, nella partita secca non è emersa una differenza così schiacciante. Tuttavia, sappiamo che il Pisa è in un periodo più che positivo. Il risultato dell’ultima semifinale, invece, non è mai stato in discussione: nettissimo il 10-3 rifilato dal Catania all’Adriatica Immobiliare Cagliari, nella partita con più gol di tutti i quarti di finale.

Semifinali

Le semifinali sono state equilibrate, spettacolari e avvincenti. Nella prima, Happy Car Sambenedettese ha provato a mettere in difficoltà il Pisa, riuscendoci solo a tratti. Il primo tempo, infatti, si era concluso con un 2-2 promettente per la compagine marchigiana, che però non ha retto i ritmi avversari. Il risultato finale è stato un 7-4 che ha portato i toscani in finale.

Dall’altra parte del tabellone, Catania e Alsa Lab Napoli hanno dato vita a una partita dalle due facce. Il primo tempo è stato uno show dei siciliani conclusosi con un rotondo 5-0 che non faceva presagire nulla di buono per il Napoli. Il secondo e terzo tempo, finiti rispettivamente 2-4 e 0-2, hanno portato i partenopei a un passo dal miracolo, con il 7-6 finale che sa di beffa per la squadra allenata da Amorosetti.

La finale

Come nel 2021, in finale sono approdate Pisa e Catania, per l’ennesimo atto della sfida che sta infuocando le ultime stagioni del beach soccer. Se, da una parte, il Catania è riuscita a imporsi sul Pisa nella finale di Supercoppa del 2 giugno, dall’altra, Pisa comanda la classifica di campionato con un punto in più dei siciliani. Il trend positivo della squadra toscana si conferma anche in finale, con un 6-3 clamoroso che vale la Coppa Italia per la squadra di Marrucci. Le prima due frazioni di gioco hanno visto un sostanziale equilibrio tra le due big della Serie AON (1-0; 1-1), ma la terza frazione ha dato un verdetto netto: 5-1, risultato finale 6-3, Coppa Italia al Pisa e inerzia della stagione tutta dalla parte della squadra neroazzurra.

Toscani e siciliani si sono giocati tre trofei nelle ultime due stagioni, con il Pisa che non era mai riuscito a trionfare. Ora, la squadra nerazzurra può esultare per la sua primissima vittoria in Coppa Italia.

Il prossimo weekend, il grande beach soccer della LND torna a Viareggio con la Serie A femminile e l’Under 20 maschile.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Che vuol dire “cringe”? Lo avrete sentito molte volte, lo avrete cercato sul web, ma ora ci penseranno Max e Max a chiarirvi le idee. Forse…
Su Radio Kiss Kiss, abbiamo scoperto le bellezze di Varese Ligure (La Spezia), ascoltando le parole del sindaco Giancarlo Lucchetti.