Martin Garrix

We are the people

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

L’inno ufficiale di Euro 2020 è di Martin Garrix feat. Bono Vox & The Edge.

Il Producer olandese, classe 1996, e le due leggende viventi degli U2 compongono il tridente d’attacco musicale degli europei di calcio che iniziano il prossimo 11 giugno.
We are the people“, dopo una lunga attesa, è pronta a suonare negli stadi di mezza Europa.
Il nome della manifestazione, rimandata causa Covid, resta Euro 2020 e il brano desidera trasmettere positività, speranza, coesione e determinazione.

Martin Garrix ha presentato il brano esprimendo tutte le sue emozioni:

«È la cosa più pazza che io abbia mai fatto. Quando la Uefa mi ha chiamato per chiedermi di occuparmi della produzione dell’intera colonna sonora, dandomi carta bianca, ero molto emozionato ma anche nervoso. Mi è stato chiesto solo che fosse una musica che facesse divertire le persone e che rispecchiasse l’atmosfera del torneo. Un grande onore per me, ma anche tanta pressione perché sentivo che le aspettative erano alte.»

Il producer aveva una demo che gli ricordava nell’intro della chitarra The Edge e immaginava la voce di Bono. Li considerava non raggiungibili per il suo progetto quando decise di inviare loro una demo del brano. Dopo due ore Martin Garrix era già al telefono con Bono Vox, entusiasta del progetto.

We are the people” è la miscela perfetta degli stili delle tre star; Bono ha scritto il testo e composto alcune melodie insieme a Garrix, mentre The Edge ha inserito i suoi riff di chitarra. Martin ha definito i due “artisti geniali”.

L’ispirazione di “We are the people” è arrivata dall’entusiasmo, dalla condivisione e dall’euforia con cui i tifosi delle nazionali vivono il calcio.

ultime canzoni inserite