Maneskin, successo al Coachella. Damiano: “Free Ukraine”

I Maneskin hanno infiammato il Coachella Festival 2022 tenutosi in California. Damiano ha urlato parole per l'Ucraina.

Successo Maneskin sul palco del Coachella, festival che si è tenuto a Indio, nella Contea di Riverside, in California, tornato live dopo due anni di stop a causa della pandemia.

La band romana ha fatto 45 minuti di show in cui si è esibita con il meglio dei loro successi: “Zitti e buoni”, con cui i Maneskin lo scorso anno hanno vinto prima a Sanremo e poi all’Eurovision Song Contest, “In nome del padre”, “Mamma mia”, “Beggin'” e “I wanna be your dog”.

Ultimo brano proposto da Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan, è stato “We’re gonna dance on gasoline”, con cui il gruppo ha aderito alla campagna #StandUpForUkraine di Global Citizen, in supporto al popolo ucraino.

In particolare, della performance dei Maneskin, hanno colpito le parole di Damiano, che ha citato il discorso di Charlie Chaplin del film “Il grande dittatore”.

«Vi siete divertiti? Anche noi ci divertiamo, è un privilegio vivere mentre le bombe cadono sulle città», ha urlato Damiano rivolto al pubblico. La voce della band romana ha concluso anche con “Free Ukraine”, e mandando a quel paese Putin.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Il producer multiplatino AVA torna, in radio ed in digitale dal 1 luglio, con il singolo “Tête”. Ad accompagnarlo ci saranno i rapper Medy e VillaBanks.
Siccità ed emergenza idrica stanno mettendo a dura prova l’Italia. Ne parliamo con Stefania Di Vito di Legambiente.