Laura Pausini chiarisce: “All’estero non è un momento facile per la musica in italiano”

Laura Pausini ha spiegato la sua posizione riguardo ad alcune opinioni rilasciate in conferenza stampa che coinvolgevano anche i Måneskin.
La cantante non si è voluta far fraintendere

Da qualche giorno, si sono diffuse alcune dichiarazioni fatte da Laura Pausini durante una conferenza stampa. La cantante romagnola si è espressa a proposito del successo dei Måneskin e della diffusione della musica italiana all’estero. “Io ed Eros Ramazzotti abbiamo fatto successo in tutto il mondo con la musica in italiano, i Måneskin cantano in inglese” – questo è trapelato dall’intervista a Laura Pausini.

Ma l’artista si voleva concentrare sulla musica in lingue italiana, non voleva di certo porre un paragone tra sé e la band romana. Lo ha chiarito lei stessa a noi di Radio Kiss Kiss via social.

“Mi è stato chiesto cosa penso della musica cantata in italiano all’estero. Ed ho specificato che non è un momento facile per la musica italiana cantata in italiano. E poi ho aggiunto che invece sono orgogliosa del successo dei Maneskin che all’estero cantano prevalentemente in inglese.”

Laura Pausini ha poi concluso: “Io non sono una persona che cerca odio e polemiche e vi prego di non riportare cose inesatte. Grazie” Delle parole male interpretate, che inizialmente abbiamo ribattuto anche noi, ma che sono state riportate erroneamente dalla stampa. È giusto chiarire la posizione reale dell’artista, che parlava delle difficoltà della musica in italiano esaltando il successo dei Måneskin.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare