Latin Grammy, Angela Alvarez a 95 anni vince “Miglior Artista Esordiente”

Latin Grammy Awards 2022, è la 95enne Angela Alvarez la protagonista di questa 23esima edizione. Scopriamo insieme gli altri vincitori!

La abuela ganadora“la nonna vincitrice” – così definiscono i maggiori tabloid la cantante ultranovantenne Angela Alvarez che nella serata del 17 novembre ha vinto nella categoria Miglior Nuovo Artista ai Latin Grammy Awards 2022. L’artista da record di origini cubane-americane è stata, infatti, la nominata e la vincitrice più anziana in assoluto nella storia della competizione.

La Alvarez, infatti, che canta da quando ha 14 anni, per necessità della vita e avvenimenti tragici che l’hanno segnata nel corso del tempo non ha mai potuto esaudire completamente il suo sogno di diventare un artista e solo grazie al nipote – compositore – è riuscita finalmente a realizzarlo, portando la nonna Angela nel 2016 a Los Angeles per farle registrare il lavoro di una vita. Del resto, si tratta di una abuela che ha scritto più di 40 canzoni che raccontano non solo la sua vita ma quella di un pezzo di storia dell’umanità. Così l’incredibile statuetta ottenuta come Miglior Nuovo Artista a 95 anni è il giusto riconoscimento e capitolo finale di una grande e bellissima storia che ha emozionato il mondo intero.

Latin Grammy Awards: cosa sono e chi ha vinto i Premi nel 2022

I Latin Grammy Awards, come i Grammy Awards sono costituiti da diverse categorie, una per ogni genere musicale, e le più importanti sono: Record of the YearAlbum of the YearSong of the Year Best New Artist. Quest’anno, infatti, la 23a edizione si è tenuta giovedì 17 novembre 2022 presso la Michelob Ultra Arena di Las Vegas per onorare le migliori uscite musicali all’interno della musica latina pubblicate dal 1 giugno 2021 al 31 maggio 2022. E i premi vengono assegnati dalla Latin Record Academy con frequenza annuale a partire dal 2000 a opere prodotte ovunque nel mondo che siano state registrate o in spagnolo o in portoghese. A condurre l’evento? La nostra italianissima Laura Pausini assieme a Luis Fonsi, Anitta e Thalia; la seconda esperienza di caratura internazionale per la Pausini dopo il successo dell’Eurovision Song Contest al timone con Mika e Alessandro Cattelan.

“I Latin Grammy hanno da sempre un posto speciale nel mio cuore, è un grande onore far parte di questo evento, un riconoscimento importante per la mia musica da parte del mondo latino americano. La conduzione di Eurovision quest’anno mi ha fatta appassionare anche ad una parte diversa del mio lavoro, che lo completa, e per questo con grandissimo entusiasmo ho accettato la proposta di questa nuova sfida come conduttrice. Da italiana per me è motivo di orgoglio fortissimo”  – ha affermato infatti l’artista di Faenza.

Tutti i vincitori di quest’anno

Per questa 23esima edizione i vincitori sono stati i seguenti: Disco dell’anno è stato Motomami di Rosalia. La Canzone dell’anno è Sei in contatto firmata da Jorge Drexler e Tangana, che portano a casa anche il premio Registrazione dell’anno con Ero in contatto. Mentre il premio Miglior Nuova Artista , invece, è stato per la prima volta diviso: è stato assegnato alla 25enne Silvana Estrada e alla 95enne Angela Alvarez.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

“All I Want For Christmas Is You” è il classico natalizio per eccellenza. Ma quanto porta, ogni anno, nelle tasche di Mariah Carey?
Nasce il primo “sindacato” per animali lavoratori: ne ha parlato su Radio Kiss Kiss il fondatore Nicolò Bissolati.