“How I’m Feeling Now”: ecco il documentario su Lewis Capaldi

Un documentario in uscita su Netflix ci permetterà di vedere da vicino la scrittura del nuovo disco di Lewis Capaldi, ma non solo.
L’annuncio è arrivato direttamente dai social dell’artista.

Si intitola How I’m Feeling Now il primo documentario su Lewis Capaldi, il cantautore scozzese che con la sua musica sta conquistando il mondo. Con il suo primo album Divinely Uninspired to a Hellish Extent, Capaldi ha collezionato più di 25 dischi di platino, attirando velocemente su di sé un gran numero di fan e pareri positivi.

A tre anni di distanza, ecco il secondo disco Broken by Desire to Be Heavenly Sent, che è stato anticipato dal singolo Forget Me, un suo altro grandissimo successo. L’album uscirà a maggio, ma intanto, a sorpresa, il cantautore ha annunciato che il 5 aprile uscirà un documentario su Netflix che parlerà proprio della stesura del disco.

Per l’occasione, Lewis Capaldi è tornato a casa, in Scozia, per staccare dal successo mondiale e raccogliere le idee peri nuovi inediti. Diretto da Joe Perlman, How I’m Feeling Now non narrerà, però, solo la musica del cantautore, ma anche la sua convivenza con la sindrome di Tourette.

Ne ha parlato Sam Bridger, capo della casa di produzione del documentario. “Questo documentario nasce con l’intento di seguire il processo creativo del “difficile secondo disco”, ma finisce per essere un ritratto su come le pressioni che seguono il successo incidano nella vita di un giovane artista, esplorando inoltre uno dei temi fondamentali del nostro tempo: la salute mentale. È un accesso, senza filtri, nella vita di una delle più grandi star del pianeta e testimonia il coraggio di Lewis e del suo team.” – ha dichiarato Bridger.

Lo stesso Lewis Capaldi ha speso qualche parola per annunciare l’uscita del film e lo ha fatto sul suo profilo Instagram. “Ho fatto un documentario Netflix! Si intitola How I’m Feeling Now ed esce nel mondo il 5 aprile! Sarò onesto, sono un po’ terrorizzato per chiunque possa vederlo, ma ne sono davvero fiero.” – ha scritto l’artista di Glasgow.

Nel video pubblicato per annunciare l’uscita del documentario, Lewis Capaldi ha giocato a travestirsi come dei personaggi di alcune serie distribuite dalla nota piattaforma di streaming: Bridgertone, Squid Game, Tiger King, Orange is the New Black, La casa di Carta e Mercoledì.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare