Continua il successo dei Måneskin: secondi solo a Justin Bieber

I Måneskin continuano a collezionare successi. I quattro ragazzi di Roma sono al secondo posto nella Spotify Global Chart.

Tre settimane e mezzo da numeri 1 al mondo grazie alla cover di “Beggin’” che conta, ad oggi, 318 milioni di streaming.
Questo il risultato eccezionale dei Måneskin nella Spotify Global Chart, la chart dei brani più ascoltati al mondo.

Damiano e soci sono stati premiati dalla sindaca di Roma Virginia Raggi con la Lupa Capitolina e solo oggi sono stati superati da Justin Bieber e The Kid Laroi con “Stay“, brano che ha totalizzato in due giorni 6.795.123 milioni di stream su Spotify.

I Måneskin resistono intanto nella top 10 con “I wanna be your slave“, brano che è già una hit internazionale premiata con Dischi d’oro e di platino in gran parte dell’Europa.
Il brano ha superato i 230 milioni di stream a livello mondiale ed è il secondo pezzo dei Måneskin più popolare su Spotify, secondo solo a “Beggin’“.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Novità assoluta nel vocabolario Treccani. Cosa comporta? Lo spiega su Kiss Kiss il prof. Marazzini, presidente dell’Accademia della Crusca.
Checco Zalone è autore di un brano per l’edizione 2022 dello Zecchino d’oro. Insieme a lui, altre firme importanti.