Sarah: “Nei villaggi ho capito cosa significa cantare in pubblico…”


Fresca vincitrice di Amici 2024, Sarah Toscano, in arte Sarah, è stata ospite di Marco e Raf in Dedikiss.


Benvenuta in diretta alla radio. Hai solo 18 anni, queste sono le tue prime interviste. Sei carica?
Ogni giorno faccio cose nuove, sono contentissima di vivere in questo loop adesso. Vivo sballottata in giro per l’Italia, ma sono carichissima.

Stai facendo i tuoi primi instore, incontri tanti fan. Cosa ti dicono?
La cosa più bella è che mi dicono che gli ho trasmesso delle emozioni che non provavano da tanto o che non hanno mai provato. Che con la mia musica che gli si riscaldava il cuore, che si risvegliava qualcosa in loro. Che li ho spronati per cantare o continuare quello che facevano… Queste cose ti fanno venire ancora di più la voglia di continuare a fare questo.

Quali sono le tue ispirazioni?
Olivia Rodrigo è un’ispirazione. Mi piacciono molto le popstar. Mi piace molto Dua Lipa, Taylor Swift. I Top player!

Che musica ascolti?
In generale ascolto tanta musica diversa, rap non lo ascolto tanto. Ascolto per lo più il pop. Mi piacciono le melodie che sono belle da cantare.

Ti ritrovi catapultata in questo mondo, ma c’è qualcuno che ti sta dando qualche consiglio?
Ho la fortuna che ho tante persone di fiducia che mi seguono. Ho anche mia sorella che sta un po’ lavorando con me, lei non ha nessuna ragione di farmi dei torti, quando mi dice qualcosa sono sicura che lo sta dicendo per il mio bene.

Con tua sorella giocavi a tennis? Sappiamo che ci giocavi!
Mia sorella è quella della famiglia che non gioca, però quando veniva ai campi, a Vigevano, si divertiva a fare due tiri con me.
Io gioco da quando ho 4 anni. Ho sempre voluto fare queste due cose: musica e tennis. Adesso, in questi 8 mesi, non ho toccato racchetta, adesso sono un po’ impegnata, tra instore e festival… Però non vedo l’ora di giocare, con i miei parenti, amici…


Con i familiari? Magari giri un videoclip su un campo da tennis…
Chi lo sa… [ride ndr]

E’ vero che hai imparato a cantare nei villaggi?
Canto da quando ero piccolina, non ho mai studiato in realtà. Però nei villaggi c’erano le prime esperienze di canto in pubblico. Ogni fine settimana c’era il “Festival” e allora io mi preparavo settimane per cantare quella canzone, per poi salire sul palco e avere il mio momento di hype.

Cosa cantavi nei villaggi?
Una canzone che cantavo spesso, era “Straordinario” di Chiara (Galiazzo ndr). Quando l’ho cantata al serale e lei mi ha ricondiviso, ero gasatissima!

Marco e Raf hanno poi giocato con Sarah, sfidandola a una “virtuale partita a tennis” sui balli di gruppo…

SCOPRI COME GUARDANDO L’INTERVISTA COMPLETA


Notizie del giorno

ti potrebbe interessare