Rihanna viene nominata eroina nazionale dall’ormai repubblica delle Barbados

Dopo 400 anni, l’isola caraibica diventa una repubblica: alla cerimonia di insediamento della prima presidente del paese, anche una cerimonia per Rihanna

Barbados diventa una repubblica, dopo quasi 400 anni di regno, da mezzanotte Elisabetta II non è più capo di stato dell’isola caraibica, che continuerà a far parte del Commonwealth. 

Nella cerimonia che ha segnato la fine del dominio britannico sul piccolo Stato caraibico, la pop star Rihanna è stata nominata “eroina nazionale”, questo è il rango che le è stato attribuito dal suo Paese natale.

La popstar da tempo è ambasciatrice di Bridgetown, capitale dell’isola e città in cui la cantante è nata e cresciuta, prima di sbarcare negli Stati Uniti è diventare quella che tutti conosciamo oggi.

Da circa tre anni, infatti, Rihanna è insignita del titolo di “Ambassador Extraordinary and Plenipotentiary”.

In quell’occasione la primo ministro aveva lodato la cantante per «l’amore profondo per questo Paese» e per la «filantropia nei settori della salute e dell’istruzione, segno del suo patriottismo per l’isola che continua a considerare casa».

Tornando ad oggi invece la cantante ha presenziato alla cerimonia di insediamento della nuova presidentessa della Repubblica parlamentare delle Barbados Sandra Mason, eletta lo scorso ottobre, oltre a lei era presente seduto a pochi metri da Rihanna, il principe Carlo.

Già indipendente dal 1966, ma sempre con la regina Elisabetta come capo dello Stato, Barbados è ora una repubblica nell’ambito del Commonwealth.

Sempre nel corso della cerimonia, il primo ministro Mia Mottley ha designato Rihanna, eroina nazionale.

Dal dicembre 2017, inoltre, Rihanna ha anche una via intitolata a lei, Rihanna Drive, ex Westbury New Road, dove sorge la casa d’infanzia dell’artista.

Di lei, il primo ministro nel momento della celebrazione ha dichiarato: «Che tu possa continuare a brillare come un diamante», ha detto Mottley citando il testo di Diamond, «e onorare la nazione con parole e azioni».

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Prenotare le vacanze online comporta sempre un rischio truffe. Ne parliamo con Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori.
Oggi ci troviamo ad Agazzano, uno splendido comune dell’Emilia-Romagna in provincia di Piacenza. Scopriamo insieme le attrazioni e il cibo.