Don’t Look Up, Con Di Caprio e Lawrence primo su Netflix

Don't Look Up va per la maggiore in Italia e si colloca al posto n°1 della Top 10 dei titoli più popolari di Netflix.

Con Don’t Look Up Adam McKay ci porta tra gli astri e si colloca al posto n°1 della Top 10 dei titoli più popolari di Netflix.

È opera della sapiente abilità registica di Adam McKay la pellicola Don’t Look Up. Scientifico, satirico e giocoso al punto giusto, il film vede protagonisti Leonardo DiCaprio nei panni del dott. Randall Mindy e Jennifer Lawrence in quelli della dott.ssa Kate Dibiasky. Il resto del cast è composto da attori e volti d’eccezione: Teddy Oglethorpe è interpretato da Rob Morgan, il Turk Barrett del Marvel Cinematic Universe; la parte della presidente degli Stati Uniti Janie Orlean è magistralmente recitata da Meryl Streep; Jason Orlean è interpretato dall’attore e comico Jonah Hill, già al fianco di DiCaprio in “The Wolf of Wall Street”; figurano ancora nel cast Cate Blanchett come Brie Evantee, Tyler Perry come Jack Bremmer, Ariana Grande e il cantante Kid Cudi.

Nel lungometraggio ha un ruolo essenziale la musica: accompagna la suspense, attenua l’agitazione. Non a caso come protagonista delle scene musicali è stata scelta la dolce voce di Ariana Grande, nel film attrice e interprete insieme al rapper Kid Cudi del brano che fa da colonna sonora alla pellicola: Just Look Up.

Apprezzato dalla critica e definito dall‘IndieWire come “brillante e divertente“, Don’t Look Up è un film “scientifico” per il rimando allo spazio e ai corpi celesti. È una satira grottesca e ammiccante sul potere. È un capolavoro colmo di riferimenti all’arte, all’astronomia, alla storia: la Nube di Oort, Carl Friedrich Gauss, Hiroshima, l’affresco della Creazione di Adamo dello scultore e pittore italiano Michelangelo Buonarroti. Tutti questi elementi fanno parte dell’azione scenica e la arricchiscono. È, infine, un divertente film sull’apocalisse:

Per alcuni scienziati la data della fine del mondo è imminente. Questo lo sostengono con fermezza il dott. Randall Mindy e  la dottoranda ricercatrice Kate Dibiasky, i quali, attraverso lo studio dei dati di un telescopio e successive ricerche, scoprono l’esistenza di una cometa gigantesca prossima a colpire la Terra e a causarne la distruzione. I due per questo motivo, insieme al funzionario governativo Teddy Oglethorpe, si recano subito a Washington per informare del pericolo anche la Casa Bianca ma la presidente degli Stati Uniti Janie Orlean non si mostra affatto interessata. E così anche i mass media. A nessuno importa più di tanto.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Su Radio Kiss Kiss, Alessandro Longo ha spiegato come l’UE raccomanda di procedere in caso di problemi dovuti all’Intelligenza Artificiale.