Leggivicino, l’iniziativa dei librai italiani

Positivi i dati delle vendite di libri in Italia. Scopriamo l'iniziativa "Leggivicino" con Cristina Giussani di Confesercenti.
libreria

Questa mattina in Good Morning Kiss Kiss abbiamo parlato di libri e dell’iniziativa “Leggivicino“.

Per approfondire l’argomento è intervenuta Cristina Giussani, Responsabile Librai Confesercenti:

«I dati positivi dell’Istat, inerenti alle vendite, in realtà sono del 2020, ma il 2021 è andato abbastanza bene lo stesso. Il 2020 è andato bene anche perché ci si poteva muovere poco e quindi si poteva andare in libreria, una tra le poche attività che è stata riaperta quasi subito. Cibo per la mente e beni essenziali per la vita di tutti. Inoltre, le librerie di vicinato hanno avuto un enorme successo. Proprio per questo, l’anno scorso abbiamo inventato l’iniziativa “Leggivicino” (#leggivicino), per invogliare le persone a rivolgersi alle librerie di prossimità sul territorio, a quelle di fiducia. Abbiamo aggiunto in questi ultimi giorni #libraingiro a #leggivicino, perché facciamo anche le consegne fuori dalla libreria, con consegne a domicilio, quella che io chiamo “vendita per corrispondenza”, “online” è brutto da dire. Ma c’è anche il drive-in. Io, per esempio, ho una libreria sulla riva di un canale e arrivano tanti clienti a comprare libri direttamente dalla loro barca. Quindi, abbiamo lanciato questa iniziativa dei librai che vanno in giro, fuori dalla porta, che sia a casa, alla posta o dal corriere. Tra i generi di libri più richiesti ci sono quelli di narrativa, saggistica, ma anche i gialli e i romanzi. La cosa interessante è che in questi ultimi due anni, in cui ci siamo mossi un po’ di meno, sono tornati molto in auge anche i grandi classici. Tra i grandi classici che posso consigliare a chi non legge e vuole rimettere in moto la mente è “Narciso e Boccadoro” di Hermann Hesse.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

È in arrivo un clamoroso duetto tra Elton John e Britney Spears? I loro post sui social sembrano aprire le porte a questa possibilità.
In una recente intervista, Morgan ha parlato della sua musica, di Amadeus e di Sanremo, tornando anche sulla celebre lite con Bugo.