Le nuove truffe online e telefoniche a cui fare attenzione

Secondo un report, le frodi telefoniche e online sono aumentate del 30%: Con Alessandro Longo parliamo delle nuove truffe.

Questa mattina, in Good Morning Kiss Kiss, abbiamo parlato delle nuove truffe online e telefoniche con l'esperto tech Alessandro Longo.

Buongiorno Alessandro! Quali sono le ultime novità? Come sono le nuove truffe?

«Buongiorno a voi! Purtroppo in questo periodo stanno arrivando parecchi SMS che sembrano arrivare dalle Poste o da banche famose. Compare proprio un messaggio che come emittente ha "Poste" o altre banche, che dice "clicca qui, perché abbiamo dovuto bloccare il tuo conto. Devi assolutamente confermare i tuoi dati", oppure "abbiamo dovuto bloccare la tua carta". Un'altra cosa che fanno i truffatori è scrivere che sul conto è stato notato un bonifico anomalo e bisogna cliccare per bloccarlo. Il consumatore, allarmato, clicca per evitare la truffa e invece ci casca nella truffa.»

Anche perché, specifichiamo, si viene linkati in dei siti web che sono perfettamente identici a quelli originali.

«Infatti, clicchi lì e ti vengono chiesti, per conferma, i dati personali e d'accesso al conto bancario. Purtroppo in molti ci sono cascati. Conosco persone che hanno perso 10.000-15.000 euro. Perché poi vengono anche contattati dai truffatori per ricevere la password temporanea di accesso al conto. Poi una volta che hanno tutto, fanno il bonifico a loro favore.»

A cascarci non sono per forza le persone poco pratiche con la tecnologia, ma abbiamo letto che il range è tra i 35 e i 45 anni.

«Sono stati truffati anche magistrati, anche manager d'aziende. Magari, poi, si fanno prendere dall'ansia di intervenire e vengono chiamati dai truffatori che gli dicono "devi fare immediatamente questa cosa, darci tale password, stai rischiando di perdere un sacco di soldi". Sfruttano l'ansia e questa psicologia dell'urgenza per non far ragionare le persone.»

Stiamo ben attenti!

«Ricordiamoci che le Poste o la banca non ci chiedono mai i nostri dati personali. Nel dubbio, contattate il numero verde o andate in agenzia, quella ufficiale.»

Grazie Alessandro!

«Kiss Kiss a tutti!»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Un simpatico momento a luci rosse quello tra Madonna e Ricky Martin durante la tappa a Miami della regina del pop.
C’è stata l’immissione di materie prime alimentari straniere dannose che vengono poi trasformate col marchio Made In Italy.