Deepfake: una tecnologia sempre più fedele e pericolosa

Tra poco ci saranno le elezioni U.S.A. Quanto si rischierà di vedere video falsi prodotti con il deepfake? Risponde il debunker David Puente.

Questa mattina, in Good Morning Kiss Kiss, abbiamo parlato del fenomeno del deepfake e della sua diffusione con il debunker David Puente.

Bentornato David! Gli analisti sono preoccupati per le sorti delle prossime elezioni statunitensi a causa del deepfake: è una paura fondata o un allarme eccessivo?

«Buongiorno, Kiss Kiss a tutti. È una paura fondata perché abbiamo visto anche con l'Intelligenza Artificiale la creazione di immagini false, come la finta esplosione al Pentagono. Ha creato dell'allarmismo dovuto anche al fatto che fosse un account che si fingeva Bloomberg con la spunta blu di Twitter a pagamento e ha generato il panico.»

Vanno giù le borse, si bruciano miliardi. Non è contro qualcuno, ma fai un deepfake e fai danni a livello planetario.

«Esatto. Abbiamo visto di recente anche quanto successo in Russia con il deepfake, per fortuna fatto malissimo, di Putin che annunciava ai cittadini della regione confinante con l'Ucraina di andarsene via, di andare verso l'entroterra perché c'era l'avanzata degli ucraini in territorio russo. Insomma, con queste cose non si scherza. Anche all'inizio della guerra ci fu un deepfake di Zelensky che annunciava la resa. Questi esempi sono stati abbastanza ridicoli, ovvio che una mentre attenta vede che la voce non sia corrispondente al labiale, che gli occhi siano in una posizione strana. Ci sono degli elementi che permettono di individuare il falso. Ma non dimentichiamoci di quel deepfake creato ad arte da un americano che si finge Tom Cruise.»

Sì, è pazzesco!

«Quelli sono molto elaborati però. Per fare due minuti di video magari ci vogliono 24 ore di lavoro. Quindi, mi aspetterei che qualcuno durante le prossime elezioni faccia dei lavori molto precisi come questo e metta in bocca a qualcuno una frase che non ha mai detto.»

Poi faremo un vademecum per riconoscerli. Già l'altra volta ci avevi detto che gli occhi restavano fissi, erano fermi e inespressivi.

«Sì, state attenti e controllate sempre gli account ufficiali. Questa è la cosa più importante. Le comunicazioni fatte in modo istituzionale da un politico o altro vanno nei canali ufficiali.»

Grazie mille David!

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Sui suoi profili, Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari ha condiviso un suo scatto di quando, da giovane, era un “metallaro”.
Una recente sentenza della Cassazione ha previsto l’inserimento di risarcimenti in caso di ritardi o cancellazioni dei voli aerei.