Ferrandina, borgo lucano in provincia di Matera

In questo appuntamento di “Saluti da Kiss Kiss“, rubrica in onda dal lunedì al sabato su Radio Kiss Kiss, facciamo tappa a Ferrandina, uno splendido borgo lucano in provincia di Matera. Detto “Frannínë” nel suo dialetto locale, questo comune fa parte del circuito de “I Borghi d’Italia”.

Ma scopriamo meglio questo incantevole comune!

Perché si chiama così?

Il nome Ferrandina si deve a Federico d’Aragona che nel 1494 la battezzò così in onore di suo padre, re Ferrante (o Ferrando). Nel 1507 Ferdinando il Cattolico le attribuì il titolo di “civitas”. Lo stemma comunale reca sei F: il significato è: Fridericus Ferranti Filius Ferrandinam Fabbricare Fecit.

Cosa vedere e cosa fare a Ferrandina?

  • La Chiesa madre di Santa Maria della Croce: fu costruita a partire dal 1490 ed il suo interno è stato trasformato alla fine del XVIII secolo. La chiesa, che ha tre portali cinquecenteschi e tre cupole bizantineggianti, conserva all’interno una statua lignea della Madonna con bambino del 1530 e due statue dorate raffiguranti Federico d’Aragona e sua moglie, la regina Isabella del Balzo.
  • La Chiesa di San Giovanni Battista: si tratta dell’ultima chiesa costruita a Ferrandina nel 1990 circa. Ha delle vetrate simboliche, in altare in marmo e cemento e una cappella parzialmente in marmo.
  • Il Castello di Uggiano: si tratta di un castello medievale a circa 4 km dal comune di Ferrandina. Inizialmente sorgeva su una collina a 476 metri sul livello del mare, in una posizione strategica per il controllo dei traffici commerciali.
  • Diversi palazzi tra cui Palazzo Centola, Palazzo Lisanti, Palazzo Cantorio, Palazzo Scorpione, Palazzo Caputi, Palazzo Rago.

Cosa mangiare a Ferrandina?

  • Olive (nere e verdi) passite di Ferrandina
  • Pane di Ferrandina
  • Friselle di Ferrandina
  • Sospiri lucani di Ferrandina
  • Aglianico di Ferrandina
  • Maccheroncini al filo di ginestra
  • Marretti

Ecco alcuni ristoranti da provare!

  • Il Ristorante Rossodisera
  • Il Ristorante SARTAGO
  • Il Ristorante La Fenice

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Prenotare le vacanze online comporta sempre un rischio truffe. Ne parliamo con Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori.
Oggi ci troviamo ad Agazzano, uno splendido comune dell’Emilia-Romagna in provincia di Piacenza. Scopriamo insieme le attrazioni e il cibo.