Giro d’Italia 2023: chi sono i favoriti e gli outsider?

Tra pochissimo partirà il Giro d'Italia, ne parliamo con Pier Bergonzi, vicedirettore della Gazzetta dello Sport.

Questa mattina, in Good Morning Kiss Kiss, abbiamo parlato dell'imminente Giro d'Italia con il vicedirettore della Gazzetta dello Sport Pier Bergonzi.

Buongiorno Pier e bentornato! Parliamo del Giro d'Italia e togliamoci qualche curiosità. Innanzitutto la domanda più difficile: secondo te chi è il favorito?

«Ciao buongiorno a tutti! La riposta è abbastanza facile.»

Non vale dire Evenepoel e Roglic!

«Eh, son solo quei due! Evenepoel e Roglic sono nettamente i due favoriti e sono due signori favoriti. Evenepoel è campione del mondo e l'anno scorso ha vinto la Vuelta di Spagna, che è une delle grandi corse a tappe. Ha appena vinto la Liegi-Bastogne-Liegi che è una classica straordinaria che premia proprio gli specialisti delle corse a tappe. Quindi, si presenta in una forma spettacolare. Molti lo considerano l'erede di Merckx.»

Un altro "cannibale" quindi?

«Sì, un altro cannibale. È una generazione di piloti cannibali, perché lui, Pogačar, Van Aert, van der Poel per le corse di un giorno, hanno quell'approccio lì, quello di chi vuole vincere sempre e vincere dappertutto.»

Da www.giroditalia.it

A questo punto, siccome è un classico, proviamo a prevedere l'outsider.

«È davvero difficile. Ci sono corridori che vanno forte un po' dappertutto e se la cavano anche a cronometro che potrebbero essere protagonisti. Quello lo sapremo soltanto dopo i primi giorni. Questi due sono talmente una spanna sopra tutti che è difficile pensare che possano perdere.»

Speriamo comunque che sia avvincente come da tradizione. Noi ti salutiamo e ci risentiamo quando si alzerà il trofeo.

«A Roma. Per la quinta volta arriverà a Roma, sarà una cosa spettacolare. Due giorni prima c'è la Tre Cime di Lavaredo, che secondo me è la tappa più importante.»

Allora ci risentiremo! Kiss Kiss a te e buon Giro a tutti!

«Ciao!»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Il racconto di Mahmood a partire dagli anni in cui il successo era solo un sogno. Ecco le parole del cantante.
Il bonus mamme 2024 si allarga anche alle mamme coinvolte nella Pubblica Amministrazione. Dovrebbe essere erogato nel mese di maggio.