Maurizio Battista: «Il mio spettacolo è una serata tra amici»

Maurizio Battista ospite in "Good Morning Kiss Kiss" con Max Giannini e Max Vitale presenta il suo "Tutti contro tutti".

Questa mattina in Good Morning Kiss Kiss con Max Giannini e Max Vitale è stato ospite il comico romano Maurizio Battista, che ha presentato il suo spettacolo “Tutti contro tutti“.

È capitato che alcuni comici entrassero in politica. Lo faresti?
«Se entrassi in politica significherebbe che è finito il mondo. Non lo farei mai. Non sarei in grado, non sono preparato. Per fare un esempio, non è che chiunque indossi la maglia numero 10 è in grado di giocare a pallone. Preferisco criticare.»

Parlaci del tuo spettacolo “Tutti contro tutti” che stai portando in tour.
«Lo spettacolo non è uno spettacolo, ma è una serata tra amici. Quando uscirete, direte: “Se Battista sta così, ringrazio Dio di come sto io”. C’è un orario di inizio, ma non un orario di fine. Finisce quando ci siamo stufati. Per esempio, a Capodanno uno spettatore in prima fila attirò la mia attenzione indicandomi l’orologio, come a dire che era tardi. Gli risposi: “Che problema c’è?”. Erano le 2:15. Lui rispose: “Battì, sono venuto a passare il Capodanno, non tutto l’anno”. »

Dicono che la tua comicità spesso prende di mira le donne. È vero?
«Hanno detto una stupidaggine, perché con tre ex mogli e varie convivenze, io sono quello che le caldeggia le donne, se ne parlo è perché so quello che dico. Posso dire che sono un docente? Poi ho anche tre figli e tre cani. Tra l’altro ho scoperto che i barboncini sono cani intelligentissimi. Se dici loro una cosa, la fanno. A mio figlio dico una cosa tre volte e non la fa.»

Se ti diciamo la parola “bar”, come la commenti?
«Beh, tanti artisti e colleghi hanno studiato all’Actor Studio, e c’è chi ha studiato Čechov, Stanislavskij, e altri. Quando chiedono a me che scuole ho frequentato, io rispondo: “Il bar”. Lo dico perché per fare il comico serve: un’età avanzata, spessore, esperienze ed è utile aver sofferto, perché chi soffre è più vicino agli altri. E poi deve aver fatto il “bar”. La comicità è la realtà e la pratica vale più della grammatica.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Prenotare le vacanze online comporta sempre un rischio truffe. Ne parliamo con Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori.
Oggi ci troviamo ad Agazzano, uno splendido comune dell’Emilia-Romagna in provincia di Piacenza. Scopriamo insieme le attrazioni e il cibo.