Maria Esposito: “Nei Quartieri Spagnoli la criminalità non è l’unico destino”

Maria Esposito, la Rosa Ricci di "Mare Fuori", ha voluto lanciare un messaggio molto chiaro a chi proviene dai Quartieri Spagnoli come lei.

Ecco le sue parole

Maria Esposito è già un'icona della serialità televisiva italiana, nonostante la sua giovanissima età. L'attrice napoletana classe 2003 è infatti celebre per il personaggio di Rosa Ricci in Mare Fuori, serie che continua a infrangere record su record dopo quattro stagioni. Come sappiamo, ce ne sarà anche una quinta, e sull'argomento hanno già iniziato a inseguirsi varie indiscrezioni.

In una recente intervista rilasciata a La Stampa, Maria Esposito ha raccontato le sue origini e il suo passato, lanciando anche un messaggio ai propri coetanei e conterranei. L'attrice ha dichiarato: "Sono cresciuta nei Quartieri Spagnoli: lì non ci sono molte opportunità, ma non significa che l'unico destino possibile sia la criminalità."

Continua poi l'attrice: "Spero che la mia storia possa incoraggiare a credere che, anche con tanto sacrificio, i sogni si possono realizzare."

Delle parole ricche di speranza e di maturità, nonostante la giovane età di Maria Esposito. L'attrice ha anche scritto un libro in cui parla dei Quartieri Spagnoli, dal titolo Una luce tra i vicoli. L'obiettivo della giovane interprete è proprio quello di slegare quell'area di Napoli dai soliti preconcetti su criminalità e malavita, invogliando i suoi abitanti a puntare più in alto possibile senza smettere di sognare.


Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Fedez è stato ospite a “Belve”, su Rai Due, e ha parlato della sua relazione con Chiara Ferragni, arrivata ormai al capolinea.
Durante la Parigi-Roubaix di ciclismo, una spettatrice ha tentato di far cadere l’olandese Van der Poel, fortunatamente senza successo.