San Marzano sul Sarno, comune campano in provincia di Salerno

Ci troviamo in provincia di Salerno, a San Marzano sul Sarno, uno splendido comune della Campania. Scopriamo insieme le attrazioni e il cibo.
ph salernosera.it

In questo appuntamento di “Saluti da Kiss Kiss“, rubrica in onda dal lunedì al sabato su Radio Kiss Kiss, facciamo tappa a San Marzano sul Sarno, caratteristico comune della Campania in provincia di Salerno. Si trova nella valle del Sarno, nel territorio dell’Agro Nocerino-Sarnese.

Ma scopriamo meglio questo incantevole comune!

Cosa vedere e cosa fare a San Marzano sul Sarno?

  • Palazzo municipale: situato a piazza Umberto I, fu inaugurato nel 1877. Vinse un premio da parte del Ministero della Pubblica Amministrazione.
  • Chiesa di San Biagio: situata accanto al Palazzo municipale, è la chiesa dedicata al Santo Patrono. Ospita la festa a settembre ed è famosa per il rito dell’olio taumaturgico, specialmente per la gola.
  • Chiesa di Santa Maria delle Grazie: al suo interno conserva un bellissimo dipinto sacro dei primi del ‘500.
  • Parco urbano: rappresenta il polmone verde della città e al suo interno ci sono molti alberi secolari. Nel periodo estivo, in particolare da giugno a settembre, si svolgono eventi, esibizioni e spettacoli, anche con artisti di fama internazionale.
  • Parco Archeologico Naturalistico di Longola: si trova nel comune di Poggiomarino, in cui è stato ritrovato un villaggio dell’età del bronzo.

Cosa mangiare a San Marzano sul Sarno?

  • Ziti spezzati al pomodoro San Marzano
  • Braciole o carne con la salsa
  • Baccalà
  • Fettine di manzo alla pizzaiola
  • Polpette di melanzane
  • Torta di Gallette, fatta con vermouth e scaglie di cioccolato

Ecco alcuni ristoranti da provare!

  • Ristorante Masseria D’Avino
  • Ristorante Pizzeria “Gigino Metronotte”
  • Ristorante Malaga

A Radio Kiss Kiss è intervenuta Carmela Zuottolo, sindaco di San Marzano sul Sarno:

«San Marzano è il paese più conosciuto al mondo dell’Agro nocerino-sarnese, proprio grazie al frutto della sua terra, a cui ha dato il nome, il pomodoro San Marzano. Il ponte sul fiume Sarno è un altro dei simboli del nostro paese. I nostro terreno è molto fertile ed è proprio adatto alla coltivazione di ortaggi e verdure conosciute in tutto il mondo. Nelle nostre vicinanze c’è il Parco Archeologico Naturalistico di Longola, situato nel comune di Poggiomarino, in cui è stato ritrovato un villaggio dell’età del bronzo. Nella piazza principale di San Marzano, da vedere il bellissimo Palazzo municipale, che fu inaugurato nel 1877 e che vinse un premio da parte del Ministero della Pubblica Amministrazione. La Chiesa principale è dedicata al nostro Patrono, San Biagio. La festa si celebra a settembre, dopo la fine della raccolta dei pomodori. Un’altra chiesa molto bella è quella della Madonna delle Grazie, che al suo interno ha un bellissimo dipinto sacro dei primi del ‘500. Da vedere anche la chiesa della Madonna del Rosario e il bellissimo parco urbano, polmone verde con alberi secolari. Tra le specialità tipiche troviamo gli ziti spezzati con il pomodoro e le braciole (o altra carne) preparate nella salsa.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Prenotare le vacanze online comporta sempre un rischio truffe. Ne parliamo con Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori.
Oggi ci troviamo ad Agazzano, uno splendido comune dell’Emilia-Romagna in provincia di Piacenza. Scopriamo insieme le attrazioni e il cibo.