San Chirico Nuovo, borgo lucano in provincia di Potenza

Ci troviamo in provincia di Potenza, a San Chirico Nuovo, uno splendido comune della Basilicata. Scopriamo insieme le attrazioni e il cibo.
ph Michele Santarsiere

In questo appuntamento di “Saluti da Kiss Kiss“, rubrica in onda dal lunedì al sabato su Radio Kiss Kiss, facciamo tappa a San Chirico Nuovo, caratteristico borgo della Basilicata in provincia di Potenza.

Ma scopriamo meglio questo incantevole comune!

Cosa vedere a San Chirico Nuovo?

  • Chiesa di San Nicola di Bari: costruita sui ruderi di una chiesa precedente, risale al periodo compreso tra la fine del XVI e l’inizio del XVII secolo. Al suo interno sono conservate due opere d’arte raffiguranti la Crocifissione di Cristo e l’Annunciazione della Vergine.
  • Castello di Monte Serico: del castello medievale resta la torre a pianta quadrata che dopo il 1980 è stata restaurata e inglobata da un edificio moderno, attualmente sede del municipio. Viene ricordato per la sconfitta subita dai bizantini ad opera dei Normanni nel 1041.
  • Casa dell’Oasi di Pace: centro di ritiri spirituali e meta di numerosi pellegrini.

Cosa mangiare a San Chirico Nuovo?

  • Cavatelli e cime di rape
  • Ciammotta
  • Fave e cicorie
  • Frittelle dolci

Ecco alcuni ristoranti da provare!

  • Ristorante Le bontà di casa
  • Ristorante Tropical
  • Club La Vriglia D’Oro

A Radio Kiss Kiss è intervenuta Rossella Baldassarre, sindaco di San Chirico Nuovo:

«Il nostro paese ha 1234 abitanti ed è sospeso in un palcoscenico naturale tra i rilievi appenninici e la valle del Bradano. È una finestra sulla Puglia. Il paese è molto antico, la sua nascita risale al VI secolo a.C. ed è stato uno snodo fondamentale. Del Castello ormai è rimasta una piccola parte, perché tutto intorno sono state fatte altre costruzioni. L’intento della nostra amministrazione è proprio quello di valorizzare il castello, affinché ci sia un museo multimediale in cui far ritornare tutti gli scavi archeologici fatti. In paese abbiamo la Capanna arcaica del VI secolo, visitabile, che si trova sul belvedere di San Chirico. La chiesa madre di San Nicola di Bari è la seconda chiesa ed è nata sui ruderi di una vecchia chiesa. All’inizio aveva solo una navata centrale, a cui se ne sono aggiunte altre due. Al suo interno sono conservati quadri di fattura caravaggesca, ha un coro ligneo e statue del ‘600. Tra le specialità tipiche pasquali del nostro comune ci sono le uova sode da accompagnare ad un pane fatto a rosone che prima di cuocerlo, viene passato nel rosso dell’uovo. Tra i dolci ci sono le “scarcelle”, che si fanno o con la pasta del pane o con la pasta del biscotto e in mezzo c’è comunque un uovo.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Dopo sei anni Beyoncé torna con un nuovo album dal titolo “Renaissance”. L’uscita è prevista per il 29 luglio.
Prenotare le vacanze online comporta sempre un rischio truffe. Ne parliamo con Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori.