Pagani, comune campano in provincia di Salerno

Questa mattina, nella nostra rubrica saluti da Kiss Kiss, abbiamo parlato di Pagani, comune della Campania, guidati dalle parole del sindaco Lello De Prisco.

Pagani (‘E Pavan nel dialetto locale) si trova nella parte settentrionale della provincia di Salerno, lungo le pendici dei Monti Lattari, in un territorio prevalentemente pianeggiante. È la seconda città più abitata della provincia con 34.155 abitanti.

Luoghi di interesse e attività a Pagani
  • Palazzo San Carlo: sede del municipio, nacque come convento e collegio dei padri delle scuole pie.
  • Basilica di Sant’Alfonso Maria de’ Liguori: di costruzione settecentesca, ma fu completata solo il secolo successivo. All’interno ha quattro cappelle, dedicate a a san Gerardo Maiella, san Clemente Maria Hofbauer, san Giuseppe e alla Madonna del Rosario.
  • Santuario della Madonna delle Galline: costruito nel Seicento, si chiama così perché la tradizione vuole che nel XVI secolo, durante l’ottava di Pasqua, delle galline razzolando hanno portato alla luce una piccola tavola lignea della Madonna del Carmine. La facciata èun pregevole esempio di stile barocco; nel portale è presente un bassorilievo di Madonna del Carmelo con il bambino.
  • Palazzo Gatto
  • Chiesa San Francesco da Paola
  • Chiesa del Santissimo Corpo di Cristo
  • Chiesa Santa Maria della Purità
  • Chiesa e conservatorio di Carminello ad Arco
  • Chiesa della Santissima Addolorata
  • Chiesa di Maria santissima del Carmine
  • Chiesa Santa Maria delle Grazie
  • Palazzo Mangarella
  • Palazzo Tortora
  • Palazzo Tortora degli Scipioni
Piatti e prodotti tipici di Pagani
  • Tagliolini tradizionali preparati per la Madonna delle Galline
  • Carciofi, soprattutto preparati arrosto
  • Tortano
  • Pastiera
  • Mozzarella di bufala

Ascolta qui l’intervista di Max e Max a Lillo De Prisco, sindaco di Pagani

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare