Monte Sant’Angelo, comune pugliese in provincia di Foggia

Questa mattina, nella nostra rubrica saluti da Kiss Kiss, abbiamo parlato di Monte Sant’Angelo, comune della Puglia, guidati dalle parole della vice sindaca e assessora dell’istruzione, cultura e turismo Rosa Palomba.

Monte Sant’Angelo (Mònde nel dialetto locale) sorge nella zona nord-orientale della provincia di Foggia, in prossimità dalla costa ionica della Puglia. La città si trova in un’area a quasi 800 metri sopra il livello del mare, ma questi territori montuosi appartenenti al Gargano si alternano con punti pianeggianti bagnati dal mare. Il comune conta 11.360 abitanti e contiene al suo interno due frazioni: Marina di Monte Sant’Angelo (Macchia) e Ruggiano.

Luoghi di interesse e attività a Monte Sant’Angelo
  • Santuario di San Michele Arcangelo: di sicuro l’attrazione più importante della città, è patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Il santuario è meta di pellegrinaggio cristiano dal VI secolo e fa parte dei maggiori luoghi di culto dell’Arcangelo in tutto l’occidente. Sono integre e visitabili delle zone come il campanile, le cripte e il museo; è inoltre presente la grotta di San Michele, inserita da National Geographic tra le dieci più belle al mondo.
  • Il castello: edificato nell’837, ha subito vari restauri e a oggi è visitabile. Si trova nella parte alta della cittadina, è dotato di torri e presenta una suggestiva Sala del Tesoro.
  • Visita alla riserva naturale Foresta Umbra: si tratta di un’area protetta inclusa, come buona parte del comune, nel Parco Nazionale del Gargano. Nella riserva si può vedere un’importante varietà di flora e di fauna. Tra gli animali, sono presenti lepri, scoiattoli, fagiani, piccoli roditori, cinghiali, caprioli, picchi e donnole. Nelle zone più selvatiche sono visibili anche i cervi, daini e volpi.
  • Battistero di San Giovanni in Tumba
  • Abbazia di Pulsano
  • Mura duecentesche
  • Museo di arti e tradizioni popolari
  • Museo Lapidario
  • Museo devozionale
Piatti e prodotti tipici di Monte Sant’Angelo
  • Pane tipico locale
  • Ostie ripiene
  • Le pettole, un dolce natalizio
  • Calzoncelli
  • Poperati
  • Cartellate
  • Caciocavallo
  • Panzerotti
  • Mustazzoli
  • Pancotto
  • Orecchiette
  • Semolata
  • Làine (tagliatelle fresche)

Ascolta qui l’intervista di Max e Max a Rosa Palomba, vice sindaca e assessora dell’istruzione, cultura e turismo del comune di Monte Sant’Angelo.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare