I comuni dell’Isola d’Elba: saluti da Rio

Continua lo speciale della nostra rubrica saluti da Kiss Kiss, che per sette giorni sarà interamente dedicata all’Isola d’Elba. Ogni giorno un sindaco diverso da una delle isole più belle e affascinanti del mondo. Quest’oggi abbiamo ascoltato Marco Corsini, sindaco del comune di Rio.

Rio si trova nella parte orientale dell’Isola d’Elba; è un comune sparso istituito nel 2018 tramite la fusione del comune di Rio Marina con il comune di Rio nell’Elba. Il paese conta 3342 abitanti e in totale contiene al suo interno sei frazioni: Bagnaia, Cavo, Nisportino, Nisporto, Rio Marina e Rio nell’Elba.

Luoghi d’interesse, attrazioni e attività di Rio
  • Torre di Rio Marina: torre costiera sita nell’estremità della spiaggia di Rio Marina. La sua costruzione è datata alla prima metà del ‘500, nel 1882, quando è nato il comune, è stata aggiunta la torretta in cima, corredata da un orologio.
  • Fortezza del Giove: originariamente chiamata Fortezza del Giogo, è una fortificazione del 1459 che oggi è visitabile in quanto rudere.
  • Spiaggia di Cala Seregola: molto ampia e lunga, presenta prevalentemente sabbia scura di origine mineraria. Ha un fondale sabbioso ed è impreziosita, sulla sinistra, da una sorta di canyon di roccia rossastra.
  • Spiaggia di Cavo: si estende per più di 400 metri ed è costeggiata da un affascinante lungomare. La sabbia è fine, con piccoli ciottoli bianchi, e grazie a due barriere frangiflutti, permette alle persone di poterne fruire in tranquillità.
  • Spiaggia di Nisportino: spiaggia con sassi, non è particolarmente estesa (circa 120 metri). Tuttavia, presenta uno splendido ambiente naturale incontaminato, con acqua trasparente e praticamente nessun insediamento umano. A sud è visibile anche la Grotta sulla punta di Nisporto.
  • Orto dei Semplici Elbano
  • Parco minerario e museo dei minerali elbani
  • Necropoli rupestre di Rio Marina: necropoli scoperta e scavata durante gli anni Sessanta, possiede reperti del II millennio a.C.
  • Eremo di Santa Caterina d’Alessandria: probabilmente risalente all’epoca romanica, è stato rinnovato nel 1973 e oggi accoglie una fondazione culturale.
  • Chiesa di San Giacomo Apostolo: dell’epoca pisana, esternamente si mostra rinascimentale, ma all’interno è ornata nello stile barocco.
  • Cappella Tonietti: costruito a cavallo tra Ottocento e Novecento, fu costruito come tomba per la famiglia Tonietti.
  • Chiesa di San Rocco
  • Ruderi della Chiesa di San Quirico
  • Ruderi della Chiesa di San Bennato
  • Chiesa di Santa Barbara
  • Tempio Evangelico valdese
  • Chiesa del Patreterno e della Santissima Trinità
  • Chiesa di Santa Maria Ausiliatrice
  • Faro di Rio Marina
  • Ruderi del semaforo di Montegrosso
  • Ruderi della stazione di vedetta di Capo Ortano
  • Faro di Palmaiola, sull’isola di Palmaiola
Riviviamo insieme l’intervista di Max e Max al sindaco di Rio Marco Corsini.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Il suo ultimo album, la sua carriera, la scena rap: l’intervista di Stefano Piccirillo a Fabri Fibra negli studi di Radio Kiss Kiss.
Su Radio Kiss Kiss, Stefano Zurlo ha raccontato delle sue inchieste sul caso Wanna Marchi e sull’arresto di Daniele Barillà.