Guardia Perticara, borgo lucano in provincia di Potenza

Oggi ci troviamo nella provincia di Potenza, a Guardia Perticara, un caratteristico comune della Basilicata. Scopriamo insieme le sue peculiarità e tutte le sue attrazioni turistiche!

In questo appuntamento di “Saluti da Kiss Kiss“, rubrica in onda dal lunedì al sabato su Radio Kiss Kiss, facciamo tappa a Guardia Perticara, caratteristico borgo della Basilicata in provincia di Potenza, detto anche il paese delle case in pietra. Questo borgo ha origini antichissime, testimonianze archeologiche rilevano la presenza di un abitato già dalla prima età del ferro nel IXVIII secolo a.C. Nella località di San Vito, infatti, sono stati rinvenuti corredi tombali risalenti al V secolo a.C., una scoperta fondamentale per studiare gli Enotri, gli antichi abitanti di questa regione.

Ma scopriamo meglio questo incantevole comune!

Perché si chiama così?

L’etimologia del nome di Guardia Perticara potrebbe riferirsi alle “pertiche” longobarde cioè a quelle parti di territorio assegnate alle famiglie dei coloni.

Cosa visitare?

  • La Chiesa di S. Antonio: famosa soprattutto per la leggenda legata alla storia di Ascanio Cataldi, principe di Brindisi; al suo interno ritroviamo numerose opere d’arte come le tele dell’Annunciazione di Biagio Guarnacci del 1751 e dell’Immacolata del 1857 di autore ignoto e due sculture di leoni erratici del XVI sec. 
  • La Chiesa di S. Maria di Sauro: fondata nel XIV secolo si tratta di una chiesa extrurbana, con loco nella pianura del Sauro, rifatta nel settecento ed in seguito ricostruita nel 1902. La leggenda narra che in questo luogo dei contadini avrebbero visto la Vergine su un carro tirato da buoi. 

Cosa fare? Le attività turistiche.

A Guardia Perticara è l’Agosto Guardiese il mese dedicato agli spettacoli, alla musica e allo sport attraverso manifestazioni culturali e sportive all’aperto. Scopriamoli assieme!

  • I Mercati Guardiesi: il 2° e il 4° lunedì di ogni mese
  • Le Fiere: il 2 maggio, il 16 settembre e il 28 dicembre.
  • I famosi Festeggiamenti in onore di Santa Maria del Sauro dal 1° maggio sino alla seconda domenica di agosto.
  • La Notte della Tarantella Lucana e il Premio Enotria il 6 agosto.
  • I “Salotti nel Borgo” il 19 agosto
  • La “Sagra della strazzatella” il 21 agosto.
Scorcio del borgo di Guardia Perticara

Cosa mangiare? I piatti tipici.

Data la conformazione territoriale di Guardia Perticara, i prodotti di eccellenza sono di carattere zootecnico. Specialità tipiche sono le salcicce, le soppressate e i capicolli ed anche i latticini, specie la ricotta accompagnata dal miele locale. Fra i prodotti ‘da forno’ spiccano i biscotti, la ‘strazzatella’ (sorta di pizza), la ‘chizzola’ (dolce pasquale con il corredo di uova). Inoltre l’olio extravergine di oliva del Sauro è un marchio dotato di disciplinare di qualità. Fra le piante spontanee della terra si segnalano la liquirizia e il rafano. Il piatto della tradizione locale sono i ‘ferricelli’ al sugo di carne, questo particolare tipo di pasta si ottiene mediante un sottile ferro di metallo sul quale, con il movimento della mano, viene arrotolato un impasto di farina, acqua, sale. Il sugo è composto da involtini di carne di maiale e di cotica ripieni.

Ferricelli con sugo di salsiccia pezzente e rafano

I ristoranti suggeriti da TripAdvisor!

Quello che non sai: le curiosità

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

YES I Start Up: Formazione, Consulenza e Finanziamento gratuito di giovani imprenditori. Ne parliamo con Luca Iovine.
Il rapper Ernia, impegnato nel “Gemelli Tour 2022, è stato ospite negli studi di Radio Kiss Kiss nel programma “Dedikiss”.