Forte dei Marmi, comune toscano in provincia di Lucca

Oggi in Good Morning Kiss Kiss abbiamo avuto il piacere di parlare con Bruno Murzi, sindaco di Forte dei Marmi, uno dei borghi più belli e incontaminati della Toscana.

Il primo cittadino ci ha raccontato perché vale la pena di visitare la città toscana: “È un posto bello, particolare, con un’ottima qualità della vita e tanto divertimento”. Meta frequentata da personalità dello sport e dello spettacolo, Forte dei Marmi è la location ideale per coloro che cercano una vacanza all’insegna del relax e della movida notturna.

Una delle principali attrazioni locali è il Forte Lorenese, anche conosciuto come Fortino, da cui proviene appunto una parte del nome della città. Costruito dal Granduca di Toscana Pietro Leopoldo I, questo edificio serviva a consolidare il sistema difensivo delle torri costiere.

Il sindaco ci ha tenuto a sottolineare anche l’iconicità del quartiere Roma Imperiale, fortemente salvaguardato dal punto di vista ambientalistico e rinomato per le sue ville e parchi.

Gli amanti della natura invece potranno godere della bellezza dell’Oasi WWF Dune di Forte dei Marmi, l’unico tratto di spiaggia in cui sono presenti ancora le dune tipiche di questo litorale nell’Ottocento. Inoltre, l’area protetta oggi è nota per i nidi di tartaruga che popolano l’arenile.

Per quanto riguarda invece la fruibilità dei servizi di Forte dei Marmi, Bruno Murzi ha specificato che il Comune dispone non soltanto dei classici lidi balneari, ma anche di spiagge libere. Non a caso uno dei posti più suggestivi è il pontile che si estende per 300 metri verso il mare. Per finire, il sindaco ricorda l’appuntamento annuale con il Concerto all’Alba del 15 agosto che si terrà in Piazza Cardini.

Luoghi d’Interesse a Forte dei Marmi

  • Villa Antonietta: dimora storica in zona Roma Imperiale
  • Casa Mann-Borgese: edificio eretto nel 1957 per la scrittrice tedesca Elisabeth Mann Borgese
  • Villa Bertelli: risalente all’Ottocento ed ubicata nella frazione Vittoria Apuana
  • Chiesa Parrocchiale di Sant’Ermete: costruita tra il 1870 e il 1923, è il principale luogo di culto di Forte dei Marmi
  • Museo Ugo Guidi: è un polo museale dedicato all’omonimo scultore italiano
  • Parco della Versiliana: confinante con Pietrasanta, è il vero polmone verde della Versilia

Piatti e prodotti tipici di Forte dei Marmi

Forte dei Marmi non è soltanto sole e mare in quanto vanta una ricca tradizione enogastronomica di tutto rispetto. Impossibile non citare il famoso cacciucco, rinomato piatto di pesce della costiera toscana. È la zuppa più gustosa della Toscana e non manca mai sulle tavole di ristoranti, case e alberghi.

Altrettanto imperdibili sono i tordelli al ragù, una pasta ripiena a mezzaluna condita con un bel ragù di carne. Piccola curiosità è che ogni anno si tiene un contest per eleggere il miglior tordello che sarà incoronato appunto come tordello d’oro.

Molto saporiti sono pure le ficattole, dei ritagli di pasta fritta che possono essere sia in versione salata che dolce. Chi invece non può assolutamente rinunciare al dolce deve provare il castagnaccio, una specialità a base di farina di castagne arricchita con pinoli, noci, uvetta e rosmarino.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare