Caggiano, borgo campano in provincia di Salerno

Questa mattina, nella nostra rubrica saluti da Kiss Kiss, abbiamo parlato del comune di Caggiano, in provincia di Salerno, grazie alle parole del sindaco Modesto Lamattina.

Caggiano sorge in una zona limitrofa della provincia di Salerno, al confine tra la Campania e la Basilicata. Il borgo è ubicato su un altopiano dell’Appennino Lucano, ed è quindi a circa 830 metri sopra il livello del mare. Nella zona si trovano le vette più alte del territorio: Monte Sierio (1286 m), Monte Moschiglione (1199 m), Pietra dei Monaci (1194 m), Fosse di Salinas (1190 m), Tempa del Vento (1174 m), Monte Sarcone (1173 m). Il comune conta circa 2600 abitanti, chiamati caggianesi, e contiene cinque frazioni: Calabri, Fontana Caggiano I, Mattina, Mattina V e Piedi L’Arma.

Luoghi di interesse e attività a Caggiano
  • Castello di Caggiano: formato da tre torri unite da un muro. Era già attivo nel X secolo, ma i resti visitabili oggi risalgono almeno all’XI secolo. Intorno al XV secolo fu trasformato in residenza signorile. Oggi gran parte della struttura è di proprietà del comune.
  • Chiesa madre del Santissimo Salvatore: dell’XI-XII secolo, fu cattedrale nel XV secolo. Subì numerosi restauri, uno dei quali, nel XX secolo, comportò la costruzione del campanile in cemento armato. Oltre a numerosi altari, la chiesa ospita numerosi dipinti.
  • Chiesa di Santa Caterina: edificata nell’XI secolo per il culto greco-ortodosso. Il terremoto del 1857 la danneggiò, ma ristrutturata durante il XX secolo.
  • Chiesa di Santa Maria dei Greci: del VI secolo, ma conclusa durante il secolo XI, fu forse la prima chiesa eretta nel paese.
  • Visita alla mansio dei Templari del XIII secolo
Prodotti e piatti tipici di Caggiano
  • Pasta artigianale locale, come zucuarèdd, tagliarelle, fusì-dd, graviù-ol e tagliulì-n
  • Vino locale
  • Piatti a base di carne come pèttla, lingua di bue, salsiccia, capocollo e sanguinaccio
  • Piatti a base di patate, broccoli, scarola, fiori di zucca, cavoli, cicoria, melanzane e zucchine
  • Pasticc caggià-nes: pizza con vari formaggi, carne tritata, uova e salame e cotta in forno, da mangiare calda
  • Pìzza-chièna: pizza farcita di formaggio fresco, uova e pezzi di sopressata e poi cotta in forno
  • Pizza-ròc’
  • Pan cùott
Rivivi qui l’intervista di Max Giannini al sindaco di Caggiano, Modesto Lamattina

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

L’attrice premio Oscar Helena Bonham Carter è diventata la nuova presidente della prestigiosa London Library.
Ufficiale: il 9 dicembre arriva la versione deluxe dell’album “Noi, loro, gli altri” del rapper Marracash, con un nuovo singolo all’interno.