Bagnoregio, comune laziale in provincia di Viterbo

Questa mattina, nella nostra rubrica saluti da Kiss Kiss, abbiamo parlato di Bagnoregio, comune del Lazio della città di Viterbo, guidati dalle parole del Sindaco Luca Profili.

Anticamente conosciuto con il nome di Bagnorea. Il toponimo deriva probabilmente da Balneum Regis, in riferimento alla presenza di acque termali dalle particolari proprietà terapeutiche. Il nome si tramanda almeno dall’epoca longobarda. Secondo una leggenda, infatti, il re Desiderio (morto nel 774) sarebbe stato guarito da una grave malattia, grazie proprio alle acque termali che scaturivano nei pressi della località.

Luoghi di interesse ed attività a Bagnoregio
  • La Chiesa di San Bonaventura da Bagnoregio: si tratta di un luogo di culto cattolico del comune di Bagnoregio, in provincia di Viterbo, nella diocesi di Viterbo. Nel sito dell’attuale chiesa sorgeva anticamente un’altra chiesa, dedicata a sant’Angelo. Questa venne acquisita il 13 marzo 1632 dalla Compagnia di San Bonaventura, che iniziò ad officiare la chiesa con il titolo di san Bonaventura da Bagnoregio.
  • La Chiesa dell’Annunziata: detta anche erroneamente di Sant’Agostino, è una chiesa di Bagnoregio, nella diocesi di Viterbo. Trasformata, nel XIV secolo, dalle originarie forme romaniche in gotiche, conserva all’interno dei pregevoli affreschi cinquecenteschi (alcuni attribuiti a Taddeo di Bartolo e a Giovanni di Paolo) e un crocefisso ligneo dell’XI secolo.
  • La Chiesa di San Donato: è un edificio di culto a Civita, frazione del comune di Bagnoregio, nel Lazio, si trova di fronte all’antico palazzo comunale Civita, in piazza San Donato, storicamente il centro dell’impianto urbanistico del borgo.
  • La Chiesa di San Francesco Nuovo: settecentesca, custodisce all’interno un San Francesco in estasi di Marco Benefial.
  • Il borgo medievale: diventato famoso per la sua caratteristica geologica di cittadella sopra uno sperone tufaceo. È accessibile solo a piedi, e grazie alla notorietà di set cinematografico, è una delle principali attrazioni turistiche di Bagnoregio. Si compone di un centro arroccato sulla cima del colle, con case mura, un palazzo ducale e la chiesa parrocchiale. È soprannominata la “Città che Muore”.
Piatti tipici di Bagnoregio
  • Piciarelli al tartufo
  • Formaggi
  • Ciliegie
  • Acquacotta
  • Pollo alla Civitonica

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

La sicurezza informatica minaccia la vita delle aziende di tutto il mondo e dei comuni cittadini che rischiano di vedersi rubare dati sensibili, anche in partenza per le vacanze