Atella, borgo lucano in provincia di Potenza

Questa mattina, nella nostra rubrica saluti da Kiss Kiss, abbiamo parlato del comune di Atella, in provincia di Potenza.

Atella è un paese della Basilicata che sorge nella parte nord della regione, nel cuore della Valle di Vitalba. Il territorio comunale arriva fino ai 512 metri sopra il livello del mare e include quattro frazioni: Monticchio Laghi, Montesirico, Sant’Andrea e Sant’Ilario. Gli abitanti di Atella sono circa 3700.

Principali luoghi di interesse e attività da fare ad Atella
  • Torre Angioina: è l’unico elemento rimasto del castello angioino distrutto dal terremoto del 1694. Il castello subì due assedi sanguinosi nel 1361 e nel 1496.
  • Area archeologica paleolitica: vicino al cimitero di Atella, testimonia la presenza di insediamenti preistorici.
  • Chiesa madre di Santa Maria ad Nives: datata XIV secolo, subì molti restauri dopo le attività sismiche che hanno coinvolto il territorio. Questo è il motivo per cui la sua struttura e le decorazioni testimoniano varie influenze artistiche.
  • Chiesa di Santa Lucia: l’anno di fondazione è il 1389. Al suo interno ospita Madonna Riparatrice, un affresco quattrocentesco considerato “miracoloso” perché protesse Atella dal sisma del 1851. Il borgo fu infatti colpito solo in piccola parte, mentre i territori circostanti subirono parecchie perdite umane e ingenti danni materiali.
  • Monastero delle Suore Benedettine: costruito all’inizio del XV secolo, è un edificio su due livelli.
  • Monastero di Santa Maria degli Angeli: del XIV secolo, apparteneva a una comunità di Francescani che lo abbandonarono quando fu colpito dai sismi.
  • Festa di San Giuseppe lavoratore: 19 marzo; nei rioni del paese vengono accesi dei falò
  • Sacra rappresentazione del Giovedì Santo
  • Festa di San Vito: patrono della città; 15 giugno
  • Festa di Santa Lucia: 13 dicembre; al mattino i fedeli pregano nel duomo; nel pomeriggio, si tiene una processione della statua lignea per le vie del centro storico.
Piatti e prodotti tipici di Atella
  • Vini locali, soprattutto l’Aglianico DOP
  • Lagane e ceci
  • Pancotto
  • Diavolicchi
  • Peperoni imparentati
  • Formaggi
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Pane tipico locale
Rivivi qui il tour virtuale di Atella

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Il FEM (Future Education Modena) è un centro per l’innovazione in campo ambientale ed educativo che sviluppa progetti in grado di coinvolgere i ragazzi delle scuole italiane