Altavilla Silentina, comune campano in provincia di Salerno

Questa mattina, nella nostra rubrica saluti da Kiss Kiss, abbiamo parlato di Altavilla Silentina, comune della Campania, guidati dalle parole della consigliera Antonietta Di Verniere.

Altavilla Silentina (Autavìdda nel dialetto locale) sorge nella zona centrale della provincia di Salerno, in una zona collinare nei pressi del fiume Sele. Il comune si trova, in media, a circa 320 metri sopra il livello del mare, conta 6.940 abitanti e comprende quattro frazioni: Borgo Carillia, Cerreli, Cerrocupo e Scalareta.

Luoghi di interesse e attività ad Altavilla Silentina

  • Visita in alcuni punti panoramici che permettono di vedere la Piana del Sele, nonché l'isola di Capri, i Monti Lattari della costiera amalfitana e la città di Eboli.
  • Escursione nelle zone del comune e limitrofe appartenenti alla riserva naturale Foce Sele-Tanagro. Si possono percorrere le sponde della principale fonte d'acqua, il fiume Sele, e trovare una vegetazione che comprende boschi igrofili di pioppo, salice ed ontano, oltre a canneti di giunchi. Dal punto di vista faunistico, la riserva ospita una grande varietà. Addirittura si può avvistare la lontra, diventata ormai il simbolo del luogo. Tra i rettili, si possono trovare il tritone crestato e l'ululone dal ventre giallo. È molto varia anche la fauna avicola che si aggira per la riserva, tra cui si segnalano l'airone cenerino, la gallinella d'acqua ed il germano reale, lo svasso maggiore e il tarabusino, il martin pescatore e il cavaliere d’Italia.
  • Convento di San Francesco: edificato dai frati minori francescani nel XV secolo. È strutturato su due piani, con una chiesa dedicata al loro fondatore san Francesco d'Assisi, un refettorio, una biblioteca, e un oratorio. Fu residenza dei frati francescani dalla sua fondazione fino al periodo dell'unificazione d'Italia.
  • Biblioteca Comunale Arnaldo Di Matteo: affrescata di recente da Alfonso Mangone
  • Parco "La Foresta"

Piatti e prodotti tipici di Altavilla Silentina

  • Formaggi locali, soprattutto il caciocavallo impiccato
  • Mozzarella di bufala campana
  • Pasta artigianale
  • Salumi locali
  • Pistacchi
  • Zeppole
  • Vini locali

Ascolta qui l'intervista di Max e Max ad Antonietta Di Verniere, consigliera del comune di Altavilla Silentina

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Ospite sul Nove, Ghali ha parlato dei messaggi che ha voluto trasmettere sul palco di Sanremo 2024 e del ruolo dei trapper al giorno d’oggi.
Il bonus genitori separati è un aiuto per coloro che non sono riusciti a ricevere il mantenimento per via dell’emergenza Covid.