Albaredo per San Marco, comune in provincia di Sondrio

Questa mattina, nella nostra rubrica saluti da Kiss Kiss, abbiamo parlato di Albaredo per San Marco, comune in provincia di Sondrio, guidati dalle parole del sindaco Patrizio Del Nero.

Albarii in dialetto locale, è situato sul versante orobico della Valtellina, nel cuore della valle omonima, ed è attraversato dall’antica via Priula. Rinominato con regio decreto del 1862 in Albaredo per San Marco, il gonfalone comunale è un drappo troncato di rosso e di bianco.

Albaredo per San Marco è il Comune di quota delle Alpi Orobie, nella Comunità Montana Valtellina di Morbegno con il maggior numero di abitanti. La Valle del Bitto di Albaredo, inserita nel parco Regionale delle Orobie Valtellinesi, si estende su una superficie di circa 25 km nel terziere inferiore della Valtellina, alla sinistra orografica dell’Adda. La Valle del Bitto di Albaredo con la Valgerola costituiscono il comprensorio alpino delle Valli del Bitto nel quale viene prodotto il tipico formaggio grasso d’alpe, il Bitto, a denominazione d’origine protetta. La Valle è solcata dal torrente Bitto, famoso per aver dato il nome al tipico formaggio d’alpe ; è attraversata dalla strada provinciale “Transorobica” che collega la provincia di Sondrio con quella di Bergamo. 

Monumenti e luoghi d’interesse ad Alberedo per San Marco

Al centro del paese c’è la cinquecentesca chiesa dei Santi Rocco e Sebastiano mentre in località La Madonnina vi è l’Oratorio della Vergine delle Grazie. Albaredo è anche sede della Porta del Parco delle Orobie Valtellinesi, centro dedicato all’informazione e organizzazione di attività inerenti l’area protetta.

Piatti e prodotti tipici di Alberedo per San Marco

Albaredo per San Marco è un territorio vocato da secoli per l’agricoltura tipica montana o zootecnia alpina, più recentemente definita agricoltura eroica per le difficoltà nella lavorazione dovuta alla forte pendenza dei versanti che ne impediscono la meccanizzazione. Il prodotto tipico è il “matusc”, formaggio magro prodotto da ottobre a fine maggio direttamente dai contadini. Altro tipico formaggio è il Bitto prodotto nei mesi estivi negli alpeggi, ovvero i pascoli con la mandria allo stato brado a quote superiori ai 1600 m slm, lavorato nei tipici “calecc” con latte intero appena munto e fatto stagionare nelle “casere”. Nel centro abitato è in attività il caseificio AlpiBitto che lavora il latte prodotto dalle 12 aziende agricole (2018). Albaredo per San Marco è tra i rarissimi paesi di montagna e dell’arco alpino con un proprio caseificio tipico.

Rivivi l’intervista di Max & Max al Sindaco di Alberedo per San Marco, Patrizio del Nero

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare