Queen da record: “Bohemian Rapsody” disco di Diamante negli USA

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Disco di diamante per i Queen negli USA.

Non era mai accaduto che una band britannica riuscisse negli Stati Uniti a raggiungere con un singolo brano le 10 milioni di copie vendute tra download e streams. La band, orfana di Freddie Mercury dal 1991, è la prima a riuscirci grazie a “Bohemian Rhapsody”.

Il brano, pubblicato 45 anni fa, riempie di orgoglio Brian May che afferma:

«Questa è una notizia incredibile. In momenti del genere devo darmi un pizzicotto da solo per accertarmi che sia vero. Grazie a tutti quelli che hanno creduto in noi nel corso degli anni.»

A fargli eco Roger Taylor, batterista della band:

«È meraviglioso sapere che questa canzone ha raggiunto e connesso così tante persone.»

“Bohemian Rhapsody”, tratta da “A night at the opera”, conquistò la vetta dei singoli più venduti nel Regno Unito per nove settimane e fu la prima canzone dei Queen ad entrare nei dieci singoli più venduti negli Stati Uniti.

Nel 1991, dopo la morte di Freddie Mercury, ritornò alla numero uno in Inghilterra. Nel 2018, grazie al film omonimo, è diventata la canzone più streammata del ventesimo secolo, con un miliardo e seicento milioni di stream complessivi su tutte le piattaforme.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

I Maneskin, hanno annunciato – dispiaciuti – attraverso un video su Instagram, che hanno dovuto rinviare le tappe del proprio tour “Loud Kids on Tour ’22” a causa del covid.
L’aumento delle bollette di energia e gas sta mettendo le famiglie a dura prova. I consigli del Presidente Codacons, Gianluca Di Ascenzo.