Noemi: “Sono completamente cambiata, in tutto “

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Noemi, al secolo Veronica Scopelliti, è nata il 25 gennaio del 1982 a Roma, da una famiglia di origini calabresi: ha quindi da poco compiuto 39 anni. Il suo segno zodiacale è l’Acquario e ha una laurea in regia televisiva e cinematografica. A un anno e mezzo fa la sua prima apparizione televisiva in uno spot dei pannolini della Pampers.

Al Festival di Sanremo di quest’anno sarà in gara tra i big con il brano “Glicine”: è la sua sesta volta all’Ariston (più una come ospite).

Parla della “metamorfosi” (che è poi anche il titolo del suo ultimo album) del suo corpo e della sua perdita di peso. Sono lontani i tempi in cui giravano voci su eventuali gravidanze solo perché l’artista aveva qualche chilo in più (rispetto a un ipotetico “ideale” femminile troppo magro che però continua a resistere).

Una ballata intensa che parla di un amore finito ma soprattutto di una rinascita e di una rinnovata forza interiore, la scoperta di suoni underground e delle parole destinate a restare nella testa di chi la ascolterà

«Mi intravedo, mi riconosco. Per capire chi fossi, e raggiungermi, ho dovuto tagliare il filo con il passato, tirare giù cattedrali e ricostruire la mia città. Non è stato facile», dice.

“Dentro ti amo e fuori tremo, come Glicine di notte, scommetto che ora non prendi più l’abitudine di far sempre come vuoi tu”.

GLICINE

Due i suoi portafortuna: la foto dei suoi cani e un dread trai capelli regalatole da un suo amico bagnino per ricordarle chi è e le sue origini.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Il leggendario gruppo svedese degli ABBA ha deciso di mettere a disposizione dei fan il proprio catalogo musicale su Tik Tok.
Per la cerimonia di apertura degli Europei di Calcio uno spettacolo virtuale di Martin Garrix, Bono e The Edge in una riproduzione 3D.