Marco Mengoni

Ma stasera

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Si intitola “Ma stasera” il nuovo singolo di Marco Mengoni che segna il suo ritorno a due anni da “2000 volte“.
Il brano è arrangiato in stile disco-funk ed elettronica con l’immancabile richiamo agli anni ’80, come vuole il rituale nel nuovo pop del 2021.

Il testo, scritto da Marco con Davide Petrella, è la fotografia di un rapporto umano vero, complicato, ricco di contraddizioni, con i versi che si susseguono come in contrapposizione l’uno con l’altro, proprio per raccontare questa complessità. “Ma stasera” è anche un invito a concentrarsi sull’attimo che sta per arrivare, un invito a dare il giusto peso e valore ad ogni momento e a riflettere sulla ripartenza, dopo un periodo difficile per tutti.

Mengoni ha scelto di collaborare con il producer Tino Piontek (Purple Disco Machine), vero influencer musicale delle ultime due stagioni che ha scalato le classifiche con “Hypnotized“, il singolo internazionale più venduto in Italia nel 2020. Il produttore, originario di Dresda, ha collaborato con superstar del calibro di Dua Lipa e Lady Gaga e questa è la prima volta che produce un pezzo di un artista italiano.

Il dialogo tra Marco e Tino Piontek ha portato ad un originale lavoro di “contaminazione”, partendo dal recupero di sonorità appartenenti alla nostra storia musicale, quell’italo-disco degli anni ’80 che ha fatto la storia del genere dance, per approdare nell’attualità del suono del 2021. Il risultato è un pezzo funk, un incontro tra digitale e analogico, “sintetico” e “suonato” insieme, in grado di unire drum machine, basso synth e batteria elettronica con archi, piano e chitarre suonate.

ultime canzoni inserite

Fedez feat. Tedua

Sapore

Elisa

Seta

Riki

Scusa