Serata di musica e magia in Piazza del Plebiscito con il concerto di Tropico a Napoli

In un’estate ricca di eventi musicali, il concerto di Tropico a Napoli celebra un talento del cantautorato italiano e la sua lunga gavetta.

La serata evento si è svolta il 28 giugno nella cornice speciale di Piazza del Plebiscito, dove Davide Petrella (Tropico) ha potuto cantare i suoi più grandi successi, inclusi i brani dell’ultimo album “Chiamami quando la magia finisce”. Lo show non prevedeva effetti speciali, ma solo voce e band.

Il cantautore è oggi uno dei più gettonati autori della musica italiana poiché la maggior parte dei successi degli ultimi anni porta la sua firma e dal vivo ha potuto regalare ai suoi fan due ore e mezza di musica. La cosa più importante è che per la prima volta ha duettato con gli artisti per i quali ha scritto le canzoni.

Infatti, Tropico ha portato con sé sul palco alcuni amici. La prima a cantare con lui è Elisa su C’eravamo tanto amati ed i due sono riusciti a creare una performance vocale emozionante.

A seguire si sono esibiti Ghali con Casa Mia e Marco Mengoni. Quest’ultimo ha fatto esplodere la piazza con la sua Due Vite, scritta appunto con lo stesso Tropico. Sul palco è arrivato anche Franco 126, a cui si è aggiunto Achille Lauro, con il quale Tropico ha intonato la celebre Rolls Royce.

PH | Andrea Gulì
PH | Andrea Gulì
PH | Andrea Gulì
PH | Andrea Gulì

Il concerto di Napoli ha rappresentato un riconoscimento importante per Tropico, ragazzo partito dal basso, come dice lui stesso, e che con grande impegno ha saputo conquistare il cuore dei napoletani, i quali hanno contraccambiato con passione.

C’è chi lo segue dai suoi esordi con il gruppo Le Strisce, ma non mancano studenti e intere famiglie che hanno abbracciato questo pop moderno e mai banale.

Con un post su Instagram Tropico ha poi voluto condividere la sua emozione e ringraziare il pubblico presente alla tappa napoletana del Tropico Tour 2024.

“15mila volte grazie Napoli. Per sempre tuo. 15mila persone ad un mio concerto non le avrei mai immaginate fino a poco tempo fa. Stiamo costruendo, insieme. Che bellezza. Per noi questa è storia.
Far salire le cose dal basso, con la gente mia. Impagabile. Vi amo”.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare