Prince, ecco l’inedito “Born 2 Die” dall’album “Welcome to America”

Il brano "Born 2 Die" è la seconda anticipazione estratta dall'album inedito di Prince "Welcome to America".

Si intitola “Born 2 Die” ed è la seconda anticipazione dall’album inedito di Prince Welcome to America“, registrato nel 2010 dal genio di Minneapolis scomparso il 21 aprile 2016 all’età di 57 anni e mai pubblicato prima d’ora.

La canzone “Born 2 Die” è stata registrata nella primavera del 2010, quando il presidente Barack Obama era in carica da un anno e Prince stava riflettendo proprio sulle questioni che interessavano la comunità nera e su un potenziale ruolo che desiderava svolgere all’interno del movimento per la giustizia sociale.

Il brano, registrato inizialmente da Prince, è stato sviluppato dal bassista Tal Wilkenfeld e dal batterista Chris Coleman per poi affidare le armonie e i cori a Shelby J., Liv Warfield ed Elisa Fiorillo.

Inoltre, Morris Hayes (dei New Power Generation) ha finalizzato la canzone affermando: «Quando abbiamo terminato “Born 2 Die” Prince mi ha detto: “Ti dirò come è successo”. Lui stava guardando i video del suo amico Dr. Cornel West su YouTube, e durante un discorso il Dr. West ha detto: “Amo mio fratello Prince, ma non è Curtis Mayfield”. Quindi Prince ha detto: “Oh davvero? Vedremo!”.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Un autografo dell’ex Beatles Paul McCartney sarà messo all’asta a Città del Messico. Il prezzo stimato è tra i 2.900 e i 2.400 dollari.
Ernia, rapper milanese, classe 1993, è stato ospite a Radio Kiss Kiss nel programma “Stasera…Che serie!” con Lucilla.