Nek e “La teoria del caos”

Il nuovo singolo di Nek è "La teoria del caos". Disponibile in radio dall'11 novembre, anticipa l'uscita del suo nuovo album “50|30”.
Nek

“Se una regola c’è non la chiedere a me” cantava Nek nel 1998, provando ad aiutarci, attraverso la musica pop, a “fregarcene” di una storia d’amore finita male. Sono passati più di vent’anni, innumerevoli Laure sono andate via dalle nostre vite e altrettante sono state le volte in cui abbiamo pensato che “Almeno stavolta” sarebbe andata diversamente. Ma di quella regola su come fare per farsi scivolare di dosso le cose che non vorremmo ci accadano, neanche l’ombra.

Finalmente, in occasione dei suoi 30 anni di carriera, Filippo Neviani è pronto a svelarci qual è la regola da tenere a mente per affrontare qualsiasi cosa: Lasciarsi andare al caos.

La teoria del Caos spiegata da Nek

La teoria del caos ci insegna che il risultato di un evento dipende da diverse variabili il cui comportamento non è sempre prevedibile. Vi è perennemente un margine di errore, uno spazio per il caos, un battito d’ali che all’ultimo momento può cambiare tutto, togliendoci così la possibilità di dire con esattezza cosa accadrà in una determinata situazione.

In veste di un matematico un po’ fuori dagli schemi, il nostro Filippo, prova a spiegarci sulle note di “La teoria del caos” che anche il mondo non è così prevedibile come vorremmo. Per quanto possiamo provare ad organizzare la nostra vita e a proiettarla verso una direzione ben precisa ci sarà sempre qualcosa che non potremmo controllare che potrebbe cambiare tutto. Che si parli, dunque, di una disciplina che studia i numeri e lo spazio o della nostra esistenza e del nostro rapporto con gli altri, la scelta giusta è accogliere il cambiamento e lasciarsi trasportare dal caos generato dall’amore:

“Ma quando si tratta di te è la teoria del caos,
i tuoi passi sopra il parquet e la vita cambia sound.
Non si può stare soli lo so io e lo sai anche tu
amore aspetta
più che due cuori nuovi basterebbe usarli di più”

Il nuovo album di Nek è “50|30

Si intitolerà così il suo nuovo album celebrativo di Nek, prodotto in occasione dei 30 anni di una carriera straordinaria e dei suoi 50 anni di età. Una raccolta di 8 dei suoi più noti successi musicali riarrangiati dall’artista con l’aggiunta del nuovo singolo “La teoria del caos“, presente ad apertura e chiusura del disco sia in italiano che in una versione in inglese dal titolo “Money Honey

Questa la tracklist completa della raccolta che sarà disponibile dal 2 dicembre:

  1. La teoria del caos
  2. Fatti avanti amore” (50|30 version)
  3. Lascia che io sia” (50|30 version)
  4. Almeno stavolta” (50|30 version)
  5. Se io non avessi te” (50|30 version)
  6. Sei grande” (50|30 version)
  7. Laura non c’è” (50|30 version)
  8. Dimmi cos’è” (50|30 version)
  9. Cuori in tempesta” (50|30 version)
  10. Money Honey”, versione in inglese del singolo “La Teoria del caos

50|30 – LIVE

L’11 dicembre, Filippo, sarà presente al Teatro degli Arcimboldi di Milano. Questo sarà l’unico appuntamento live del 2022. L’arista festeggerà durante questa data i suoi 30 anni di carriera e i suoi 50 anni creando un’occasione unica per poter rivivere e cantare dal vivo tutti i suoi grandi successi e le sue intramontabili hit come “Laura non c’è”, “Lascia che io sia” e “Se io non avessi te.

Nel 2023, invece, sono previste delle date nelle città di Roma. Bologna e Torino:

  • 14 Gennaio 2023 all’Europauditorium di BOLOGNA
  • 16 Gennaio 2023 all’Auditorium Parco della Musica di ROMA
  • 21 Gennaio 2023 al Teatro Colosseo di Torino

Testo e videoclip de “La teoria del caos”

Per quel che ne so il cuore è un muscolo meccanico uoh
e ci insegnano che puoi allenarne il battito uoh
ma quando si tratta di te è la teoria del caos
i tuoi passi sopra il parquet e la vita cambia sound

Non si può stare soli lo so io e lo sai anche tu
amore aspetta
più che due cuori nuovi basterebbe usarli di più uoh
non si può stare soli lo so io e lo sai anche tu
amore aspetta
più che due cuori nuovi basterebbe usarli di più uoh
e alla fine, alla fine, alla fine
solo tu riesci a farmi impazzire
non si può stare soli lo so io e lo sai anche tu uoh

La strada con te si muove come il mare di Hemingway uoh
la sfida per me è partire e non fermarsi mai uoh

Non si può stare soli lo so io e lo sai anche tu
amore aspetta
più che due cuori nuovi basterebbe usarli di più uoh
e alla fine, alla fine, alla fine
solo tu riesci a farmi impazzire
non si può stare soli lo so io e lo sai anche tu uoh
a volte sarà tutto ok
altre invece un lancio di dadi
basta non barare mai
lo so io e lo sai anche tu

Non si può stare soli lo so io e lo sai anche tu
amore aspetta
più che due cuori nuovi basterebbe usarli di più uoh

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

L’ex membro dei Take That Robbie Williams pare essere un vicino di casa molto fastidioso per Jimmy Page, chitarrista dei Led Zeppelin.