Massimo Pericolo con “Le Cose Cambiano (Lcc)”

Massimo Pericolo è tornato con uno dei lavori più attesi dell'anno da parte di pubblico e critica. Scopriamone di più.

DOPO L'ENORME SUCCESSO DEI PRIMI DUE DISCHI 

MASSIMO PERICOLO 

TORNA CON 

LE COSE CAMBIANO 
IL NUOVO ALBUM FUORI VENERDI 1 DICEMBRE

IL SINGOLO OMONIMO
CON LA PRODUZIONE DI DARDUST 
IN RADIO E SU TUTTE LE PIATTAFORME DIGITALI
DA VENERDI 1 DICEMBRE
  

Massimo Pericolo è pronto a tornare con il suo nuovo album Le Cose Cambiano in uscita venerdi 1 dicembre in digitale e in formato fisico per Pluggers / Epic Records / Sony Music Italy / Lucky Beard. 
Il singolo omonimo sarà disponibile per la rotazione radiofonica lo stesso giorno, venerdi 1 dicembre. Il brano vanta la produzione di un astro fenomenale della scena artistica italiana: Dardust. 

Dopo i primi due album che lo hanno elevato nel firmamento della scena rap italiana, Massimo Pericolo torna con uno dei lavori più attesi dell'anno da parte di pubblico e critica. "Le Cose Cambiano" è un messaggio di speranza da parte di Massimo Pericolo per le persone che vengono dal suo stesso niente e parallelamente è uno statement del rapper che vuole dimostrare una svolta non solo nella sua vita ma anche nella propria visione artistica. In 16 nuove canzoni Vane racconta in maniera unica ed estremamente lucida la sua storia e quella dei suoi amici, della sua gente, dei luoghi magici e complicati che vive ogni giorno: Le Cose Cambiano è un album dedicato alla provincia. Accompagnato da una squadra inedita di produttori (Shune, Greg Willen, NKO, 2nd Roof, Crookers, Dardust, Xqz, TempoXso & Janax e Yung Purple) e artisti di rilevanza nazionale nei featuring (Guè, Tedua, Baby Gang, Emis Killa, Niko Pandetta, Speranza, Rafilù e Fight Pausa), il terzo album di Massimo Pericolo segna un ritorno con i fuochi d'artificio. Sparati dal lago Maggiore ovviamente, sponda Varese. 

MASSIMO PERICOLO | BIO

Alessandro Vanetti è nato a Gallarate, nella provincia di Varese, ed ha vissuto l'infanzia e l'adolescenza a Catania, dove viveva con la madre, per poi tornare nel varesotto e trasferirsi a Brebbia all'età di diciassette anni. All'età di dieci anni ha mosso i primi passi verso l'hip hop, ispirandosi al film 8 Mile di Eminem. Durante l'adolescenza ha collaborato con alcuni amici, tra cui Kaso, realizzando un demo di sette brani mai pubblicato.

Nel 2014, all'età di ventuno anni, è stato incarcerato a seguito dell'operazione antidroga Scialla semper. Il periodo trascorso in carcere ha spinto l'artista a trasmettere la sua rabbia e la sua sensibilità dedicandosi alla scrittura musicale, fase in cui ha deciso di adottare lo pseudonimo di Massimo Pericolo. Una volta rilasciato, nel 2016 ha pubblicato il videoclip per il brano Baklavae nello stesso anno ha partecipato a vari eventi locali con il supporto del suo manager Xqz.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Liam Gallagher ha affermato che l’iniziativa per il ritorno sui palchi degli Oasis dovrebbe prenderla fratello Noel.
Nel Regno Unito, Mary Poppins è passato dall’essere un film per tutti a essere un film per bambini dai dodici anni in su.