Marrageddon, il primo festival organizzato da Marracash

Il 2023 sarà l'anno del Marrageddon, il primo festival del rapper Marracash. Scopri qui di seguito date e location!

Il rapper di Nicosia – Marracash, pseudonimo di Fabio Bartolo Rizzo – non smette mai di stupire e sorprendere i suoi fan; così, dopo aver pubblicato un nuovo singolo inedito, Importante, per accompagnare la versione deluxe di Noi, loro, gli altri, arriva con nuovo annuncio, ovvero il Marrageddon.

E proprio in virtù del successo esplosivo conquistato – canzone dopo canzone – dall’artista, il King del rap ha reso nota questa nuova iniziativa: il Marrageddon, il suo primo festival, curato proprio dal rapper anche nella scelta della line up, di cui ancora non conosciamo alcun nome. Le location scelte sono l’Ippodromo SNAI La Maura di Milano per la data del 23 settembre, e l’Ippodromo di Agnano, a Napoli, il 30 settembre. 

“Preparatevi al MARRAGEDDON. Il mio primo Festival, un sogno che avevo da tempo. Il mio unico evento live nel 2023. Due tappe che legano due capitali del rap italiano: Milano e Napoli. Due location non convenzionali, la prima è la più grande in assoluto a Milano. Tante altre sorprese le sveleremo più avanti…Apertura prevendite dalle 18:00 sui siti di @ticketone.it @ticketmasterit ed @etes_ticketing.” – scrive Marracash sul suo account instagram ufficiale.

Testo di Importante, il nuovo brano di Marracash

L’importante

La pioggia mi ricordava (Sei importante) (L’importante)
Tempesta che non si placa (Sei importante) (L’importante)
E oggi non mi perderò, oh
Perché no, non ho più tempo (L’importante)
So che mi ricorderò che (Sei importante) (L’importante)

Piove perché ricolma ed è traboccato
Perché tu prendi la forma di ogni vaso
Piove, non c’è riparo, dolce richiamo
Gocce di Tavor, forse divago (L’importante)
Ma ora che diluvia penso che sei un’illusa
Che non sa restare da sola perché ha paura
Ciò che ci accomuna è il vuoto in cui sto affogando
Mentre tutti lottano per un posto nel fango
E siamo dopo la fine, la scena post-crediti
Conosco i tuoi metodi, credi che me lo meriti
Per me essere forti è potersi mostrare deboli
Reciti, io ho imparato a scrivere leggendomi
Piove su attivisti che imbrattano i monumenti
Sugli sbirri che manganellano gli studenti
Piove sopra gli incendi, è come se li alimenti
Penso alle cose brutte che dirò mentre spero di rivederti (L’importante)

La pioggia mi ricordava (Sei importante) (L’importante)
Tempesta che non si placa (Sei importante) (L’importante)
E oggi non mi perderò, oh
Perché no, non ho più tempo (L’importante)
So che mi ricorderò che (Sei importante) (L’importante)

E lei vedeva in ogni crepa
Un tentativo in meno (L’importante)
E lui credeva fosse segreta
La loro intesa almeno
Noi (Noi)
Non ci saremmo persi in fretta, poi
(Il cielo piange e piove dalle nostre facce)
Non puoi (Non puoi)
Nascondere a te stessa ciò che vuoi (L’importante)

La pioggia mi ricordava (Sei importante) (L’importante)
Tempesta che non si placa (Sei importante) (L’importante)
E oggi non ti perderò, oh
Perché no, non ho più tempo (L’importante)
Forse non ti troverò, ma
Sei importante

(È importante) (L’importante)
(Sei importante) (L’importante)
(È importante) (L’importante)
(Sei importante) (L’importante)

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Le cover di venerdì 10 febbraio del Festival di Sanremo 2023 sono state ufficializzate. Scopri qui le 28 canzoni e tutti i featuring!
Francesca Chillemi è stata ospite su Radio Kiss Kiss, parlandoci di “Che Dio ci aiuti”, del suo podio delle serie preferite e altro ancora.