Mara Sattei, il testo di “Piango in discoteca”

Debutta il 21 Luglio il brano "Piango in discoteca" della giovane cantautrice Mara Sattei, sorella del producer Thasup.

Piango In Discoteca – dichiara l’artista – è un brano nato di getto, in un pomeriggio. Con Takagi & Ketra ci siamo subito presi bene, lo abbiamo chiuso in due giorni, avevamo capito fin dall’inizio che girava forte. Racconta di una storia d’amore finita e di come, nonostante ci si ritrovi in un club a tentare di divertirsi, si finisce poi a piangere e a pensare solo a quella persona. Spesso ciò che viene visto al di fuori non è tutto quello che in realtà proviamo dentro di noi e questo brano lo racconta, tra sonorità elettroniche e malinconia.”

mara-sattei

Uscito il 21 Luglio e scritto insieme al duo Takagi & Ketra, il brano della giovane cantautrice – sorella del noto producer Thasup – arriva dopo il successo di “Tasche”. Qui di seguito riportato il testo.

Il testo di “Piango in discoteca” di Mara Sattei

Ho preso l’opposto
Di quello che hai detto
E sono qui da un’ora
Immagino un posto
Con te solo al centro
Mentre la pista suona
Dimmi dimmi dov’è?
Dimmi dimmi dov’è?
Ora
Dimmi dimmi dov’è?
Quello che c’è in te
Quando pensi a me
Scusa
Se sono
Se sono qui stasera
Che piango
Che piango in discoteca
E scusa
Ma è mezzanotte appena
Confusa
Tra questa gente
Dimmi dimmi dov’è?
Dimmi dimmi dov’è?
Ora
Dimmi dimmi cos’è?
Quello che c’è in te
Quando pensi a me
Scusa
Stasera
Piango
Piango in discoteca
È mezzanotte appena
Io mi sveglio stranita ho un difetto
Che ti scrivo qualcosa di getto
E cancello e trascino poi indietro
Come il nome tuo sopra allo specchio
E ci penso e ritorno
Beviamo qualcosa intorno?
Tu sei la notte, io il giorno
L’odio e l’amore in un colpo
Oh no

Te alzi il volume a questa
Mentre non ti ho chiesto
Tra il disordine
Ho la faccia riflessa su quella finestra
Davanti a un hotel
E poi a dirti che è a posto
C’ho il mascara addosso
Che cola sul petto
Mentre la pista vola
Scusa
Se sono
Se sono qui stasera
Che piango
Che piango in discoteca
E scusa
Ma è mezzanotte appena
Confusa
Tra questa gente
Dimmi dimmi dov’è?
Dimmi dimmi dov’è?
Ora
Dimmi dimmi cos’è?
Quello che c’è in te
Quando pensi a me
Tra questa gente
Scusa
Stasera
Piango
Piango in discoteca
È mezzanotte appena

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

La quattordicesima è alle porte per i lavoratori che ne hanno diritto e ognuno sceglie di utilizzare l’extra per acquistare beni specifici