Maneskin, rimandato il tour: “Solidarietà a chi sta soffrendo”

I Maneskin hanno comunicato ai fan la sospensione del tour in programma a causa della guerra, rimandandolo a data da destinarsi.

I Maneskin hanno comunicato che il loro tour è rimandato a data da destinarsi.
L’annuncio ai fan tramite la loro pagina Facebook.

«Nonostante la nostra volontà di comunicarvi gli aggiornamenti riguardo al tour italiano ed europeo entro il 1° di marzo, non siamo in grado di definire e di condividere le nuove date in questo momento di tensione per l’Europa e per il mondo intero.», dichiara la band romana. «Siamo più vicini che mai ai nostri fan, ai nostri partner e a tutte le persone afflitte dalla guerra in questo preciso momento. La nostra solidarietà va a tutti coloro che stanno soffrendo a causa del conflitto in Ucraina e speriamo che la violenza in atto possa vedere una fine.»

«Insieme a questa speranza abbiamo anche quella di potervi dare aggiornamenti il prima possibile, in tempi di pace. Vi ringraziamo per la grande pazienza e per la comprensione, come sempre. Vi siamo più vicini che mai e abbiamo grande speranza per il futuro.»

Queste le parole che i Maneskin hanno condiviso con i loro fan sui social per renderli partecipi della decisione di rinviare il tour, visto il periodo terribile che si sta vivendo a causa della guerra in Ucraina.
Nel calendario del loro tour erano previste date anche in Ucraina e in Russia, precisamente il 7 marzo a Kiev, il 9 a Mosca e l’11 a San Pietroburgo.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Novità assoluta nel vocabolario Treccani. Cosa comporta? Lo spiega su Kiss Kiss il prof. Marazzini, presidente dell’Accademia della Crusca.
Checco Zalone è autore di un brano per l’edizione 2022 dello Zecchino d’oro. Insieme a lui, altre firme importanti.