Mahmood annuncia ufficialmente il suo prossimo album

Mahmood ha pubblicato sui suoi canali social la copertina e il titolo del suo terzo album in studio: "I letti degli altri"

C'è anche titolo e data d'uscita

Ci siamo, il terzo album di Mahmood è in arrivo. Dopo i pluripremiati Gioventù Bruciata e Ghettolimpo, il terzo capitolo della discografia dell'artista avrà come titolo Nei letti degli altri. Il disco è stato anticipato dall'uscita del singolo Cocktail d'amore, tutt'ora di grande successo e presente costantemente nella nostra Kiss Kiss Play Chart.

Il prossimo pezzo sarà svelato direttamente sul palco dell'Ariston, ovvero Tuta Gold, in gara al Festival di Sanremo 2024. È stato lo stesso Mahmood ad annunciare l'uscita dell'album con tanto di data: venerdì 16 febbraio. Nel suo post social, il cantante ha svelato anche quelli che, a tutti gli effetti, sembrano due versi della titletrack: "Potremmo parlare anziché immaginarci nei letti degli altri per dimenticarci".



MAHMOOD - COCKTAIL D'AMORE (TESTO)

Perché per stare bene
Ho bisogno di toccare il fondo
Sono un bugiardo se ti faccio vedere che ho tutto sotto controllo
Ma più rido, più mi si fredda il cuore
Dici di stare lontano dalle droghe
Per darti il mio goccio migliore
Ho bisogno di un cocktail d’amore
Ho bisogno di un cocktail d’amore

Volevo
Le ali di Pegaso
Che tu mi capissi quando cadevo giù
Io credevo
Fosse più tenero
Farlo davanti al PC
Se mi amerai, fallo così
Stammi bene, mi mancherà
Morire insieme
Tra i laser light
Io ti volevo, volеvo, volevo

Perché per starе bene
Ho bisogno di sfogarmi solo
Non sono il tipo che convive né che ti chiede la mano in cortile
Se c’è freddo, ti do la mia giacca
Se ferisci, sarò motherfucker

Volevo
Le ali di Pegaso
Che tu mi capissi quando cadevo giù
Io credevo
Fosse più tenero
Farlo davanti al PC
Se mi amerai, fallo così
Stammi bene, mi mancherà
Morire insieme
Tra i laser light
Io ti volevo, volevo, volevo

Non ti conosco ma
Portami sulla torre dorata
Pure in un posto tra
Berlino Est e l’acqua salata
Qua sono il più tosto
A darsi ferite per stare bene
Sai quanto mi costerà
Sentire gli amici da sopra un altro van

Volevo
Le ali di Pegaso
Che tu mi capissi quando cadevo giù
Io credevo
Fosse più tenero
Farlo davanti al PC
Se mi amerai, fallo così
Stammi bene, mi mancherà
Morire insieme
Tra i laser light
Io ti volevo (Volevo), volevo (Volevo), volevo (Volevo)

Perché per stare bene
Ho bisogno di toccare il fondo

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Liam Gallagher ha affermato che l’iniziativa per il ritorno sui palchi degli Oasis dovrebbe prenderla fratello Noel.
Nel Regno Unito, Mary Poppins è passato dall’essere un film per tutti a essere un film per bambini dai dodici anni in su.