Lenny Kravitz, il testo di “TK421”

Kravitz ha scritto e registrato l'album nel suo studio alle Bahamas e la sua maestria nel rock 'n roll si è affermata di nuovo.

Lenny Kravitz torna con un nuovo singolo “TK421”, accompagnato da un video musicale NSFW. diretto dall’acclamata regista Tanu Muino.  Il video preannuncia il suo 12° album completo Blue Electric Light (la prima uscita in cinque anni e il primo doppio LP in assoluto) in arrivo il 15 marzo 2024 (Roxie Records/BMG).

Il testo di “TK421” di Lenny Kravitz

All aboard, now it’s time to face your fear
The conversations in your mind
You can tell me how it really makes you feel
And I will promise you it will be fine

Come on baby, get 421 (421)
Can you feel it, my TK421
Look out baby, try 421 (421)
So much better, with my TK421

All aboard, take you to the stratosphere
The congregation is a lie
All I’m asking is for you to break the seal
So we can dance our way to the divine

Come on baby, get 421 (421)
Can you feel it, my TK421
Look out baby, try 421 (421)
So much better, with my TK421

(Go hell)

Come on baby (421)
Can you feel it (TK421)
Look out baby (421)
So much better (TK421)

Come on baby, get 421 (421)
Can you feel it, my TK421
Look out baby, try 421 (421)
So much better, with my TK421

Come on baby, 421 (421)
Can you feel it, my TK421
Just look out baby, try 421 (421)
So much better, with my TK421

Fin dall’inizio, Kravitz ha fatto centro con “TK421”, un frenetico pezzo rock ‘n’ roll con chitarre funk estatiche, synth analogici robotici, talkbox weezy, un ritmo da dancefloor, un assolo di sassofono infuocato e un’intelligente strizzata d’occhio sia a Boogie Nights che a Star Wars. Il video musicale non fa che amplificare lo spirito libero della canzone, e vedrete Kravitz come non l’avete mai visto. Non c’è bisogno di aggiungere altro, perché tutto è sullo schermo. 

Kravitz ha scritto e registrato l’album nel suo studio alle Bahamas e la sua maestria nel rock ‘n roll dall’anima profonda si è affermata ancora una volta. Come forza creativa inarrestabile (musicista, scrittore, produttore, attore, autore, designer) continua a essere una presenza dinamica globale nella musica, nell’arte e nella cultura. Blue Electric Light è un’appassionata suite di canzoni che amplia questa distinzione ed è l’ultimo contributo di un uomo la cui musica, per non parlare del suo stile singolare, continua a ispirare milioni di persone in tutto il mondo. Nell’album risuonano le doti di Kravitz come autore, produttore e polistrumentista, poiché ha scritto e suonato la maggior parte degli strumenti da solo, insieme al chitarrista di lunga data Craig Ross. In definitiva, Kravitz ha realizzato 12 brani che riflettono la sua eredità di pioniere del genere, ma che sono anche saldamente ancorati all’energia del XXI secolo e oltre.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Il FEM (Future Education Modena) è un centro per l’innovazione in campo ambientale ed educativo che sviluppa progetti in grado di coinvolgere i ragazzi delle scuole italiane