Il ritorno di Gigi D’Agostino in concerto: “Senza voi, senza questo noi, mi sento perso”

Solito cappello bianco con decori, occhiali tempestati di strass e cuffie da deejay con scritto il suo nome. Così si è palesato sul palco dell’Ippodromo di Capannelle a Roma Gigi D’Agostino, travolto dall’amore del pubblico. Il disc jockey torinese è tornato finalmente sul palco dopo quattro difficili anni di stop a causa della malattia.

“Che bello essere di nuovo qui. Senza voi, senza noi, senza questo noi, io mi sento perso” e il pubblico esplode in un enorme boato. Iniziano quindi due ore di grande musica senza interruzioni, soltanto l’artista con la sua consolle.

Non mancano coriandoli, fuochi d’artificio e giochi di luci che scandiscono il ritmo delle sue canzoni più famose come La Passion, Another Way, Bla Bla Bla, In My Mind e L’Amour Toujours. A queste hit si aggiungono alcuni suoi famosi remix, tra cui Urlando contro il cielo, il Gladiatore e We are the champions.

Quella di Gigi D’Agostino è una carriera iniziata alla fine degli anni Ottanta, quando comincia a lavorare nelle discoteche piemontesi, raggiungendo in pochi anni un grande successo in tutto il mondo. Da sempre si è distinto per la sua impronta unica e inconfondibile che ha lasciato un segno indelebile nella musica. Bentornato Gigi Dag!

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare