I Cugini di Campagna suoneranno negli USA dopo la polemica con i Måneskin

I Cugini di Campagna sono stati invitati a suonare negli States nella primavera del 2022 dopo le polemiche non i Måneskin.

Una delle sfide più inaspettate di questo 2021 è quella, a suon di dichiarazioni televisive e social, tra i Måneskin e I Cugini di Campagna.

Dopo le polemiche sollevate dall’intramontabile band di “Anima mia“, legate all’esibizione dei Måneskin in apertura del concerto dei Rolling Stones a Las Vegas, con l’affermazione “Copiano i nostri look”, e dopo il riferimento di Thomas Raggi, chitarrista del gruppo di “Zitti e Buoni“, di un outfit indossato proprio da I Cugini Di Campagna, la vicenda non finisce qui.

Oggi I Cugini di Campagna hanno fatto sentire di nuovo, rigorosamente in playback, una loro versione di “Zitti e buoni“.
Ivano Michetti e soci sono tornati a parlare delle somiglianze tra i loro look storici e quelli ostentati da Damiano, Victoria, Thomas e Ethan durante i loro concerti.

Ma la notizia è che i “Cugini” hanno ricevuto numerosi inviti per andare a suonare negli Stati Uniti nella primavera del 2022, dopo la polemica a distanza con i Måneskin:
«Dopo la polemica dei Måneskin ci hanno richiamato negli Stati Uniti: andremo tra marzo e aprile e suoneremo a Boston, Chicago, Philadelphia, New York. Ci esibiremo al Madison Square Garden. Lenny Lombardi, figlio del grande impresario Johnny, ci ha chiamato: “Voglio che veniate anche in Canada”.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Che vuol dire “cringe”? Lo avrete sentito molte volte, lo avrete cercato sul web, ma ora ci penseranno Max e Max a chiarirvi le idee. Forse…
Su Radio Kiss Kiss, abbiamo scoperto le bellezze di Varese Ligure (La Spezia), ascoltando le parole del sindaco Giancarlo Lucchetti.