Global Citizen Live, un concerto mondiale per salvare il pianeta e raccogliere fondi

Lo scorso weekend si è tenuto il Global Citizen Live, definito il concerto più grande del mondo, per salvare il pianeta e raccogliere fondi.

Durante lo scorso weekend si è tenuto il Global Citizen Live, definito il concerto più grande del mondo.
Ventiquattro ore di musica rock, pop, rap, soul dai palchi di tutto il mondo.

Il concerto aveva lo scopo di sensibilizzare i leader mondiali sulla crisi climatica, di chiedere la fine della povertà estrema entro il 2030 e raccogliere fondi per i Paesi più bisognosi.

Sui palchi dislocati in tutto il mondo (New York, Londra, Parigi, Los Angeles, Rio de Janeiro, Sidney, Lagos, Seul e Mumbai) si sono esibiti i più grandi artisti del panorama musicale mondiale alla presenza di oltre 100 mila spettatori in presenza e di almeno un miliardo di telespettatori collegati ai quattro angoli del pianeta.

Da Jennifer Lopez a Elton John, da Ed Sheeran ai Coldplay, da Camila Cabello ai BTS, da Billie Eilish ad Andrea Bocelli; sono solo alcuni dei cantanti che si sono esibiti per il Global Citizen Live. In particolare, i Måneskin con la loro musica si sono imposti sul palco di Parigi. A New York, invece, ha fatto parlare la presenza dei duchi di Sussex, Harry e Meghan, in una delle prime uscite pubbliche dopo la nascita della loro secondogenita Lilibet.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Dopo sei anni Beyoncé torna con un nuovo album dal titolo “Renaissance”. L’uscita è prevista per il 29 luglio.
Prenotare le vacanze online comporta sempre un rischio truffe. Ne parliamo con Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori.