Gazzelle e la sua “Non lo dire a nessuno”.

"Non lo dire a nessuno" è il nuovo e atteso singolo di Gazzelle. Il brano sarà disponibile, in radio ed in digitale, dal 18 novembre.
gazzelle

Sono passati all’incirca 6 anni dagli esordi di Gazzelle, da quando decise di non rivelare il suo nome reale e di limitarsi a pubblicare unicamente sue foto sfocate. Oggi, per fortuna, sappiamo benissimo chi è Flavio Bruno Pardini, che lineamenti abbia il suo viso e che canzoni riesca a creare. A quasi un anno dall’uscita della sua “Fottuta Canzone” torna a sorpresa con un nuovo e struggente singolo in pieno stile Gazzelle. “Non lo dire a nessuno” continuerà non soltanto a mantenere vivo in noi il sentimento della malinconia ma ci insegnerà anche a custodire i piccoli momenti di felicità.

“Non lo dire a nessuno” è il suo nuovo singolo

l vecchio e il mare è un breve quanto intenso romanzo di Ernest Hemingway, scritto nel 1951. Molti non lo avranno letto ancora, altri invece sanno benissimo che Santiago, il protagonista, è un vecchio pescatore che da 84 giorni non riesce a catturare neanche un pesce. Un giorno, uscito in mare da solo, riesce a pescarne uno gigantesco. Nel tragitto per tornare al porto, però, la preda viene divorata dagli squali e il pescatore torna a casa sconfortato da questa avventura.

Vi starete sicuramente chiedendo che cosa hanno in comune un vecchio libro su un pescatore di uno scrittore americano e il nuovo singolo di Gazzelle. C’è una frase in quel romanzo:

“Non lo disse ad alta voce perché sapeva che a dirle, le cose belle non succedono”

In queste poche parole, scritte più di 70 anni, è espresso, anche se in modo diverso, lo stesso profondo significato di “Non lo dire a nessuno“, il brano scritto da Flavio insieme a Federico Nardelli.

“Non lo dire a nessuno
Quando sei felice e ti gira la testa
Che non importa a nessuno
Se tutto va bene e ti senti leggero”

Un consiglio che riproposto da Gazzelle assume i toni di una ballad pop che senza troppi giri di parole ti colpisce facendoti affondare. Portandoti in un abisso che si nutre di quella particolare malinconia che il cantautore indiepop è così bravo a farci provare:

“Io mi sono bevuto tutto,
comprese tutte le mie bugie,
tre litri e mezzo di malinconie,
la spazzatura delle tue follie”

Passare una quantità di giorni in un mare di bugie, berle fino a sentirsi sbronzi e ad avere il mal di testa. Arrivare però alla consapevolezza che l’unica cura a questo hangover di delusioni sia trovare qualcosa che ti rende felice e proteggerlo. Tenerlo lontano da chi di bugie te ne ha fatte bere tante, da chi non si è preoccupato quando sei caduto e anche da chi non si è mai interessato a come tutto questo potesse farti sentire. Convincersi, esattamente come il pescatore di Hemingway, che la felicità arriverà prima o poi e che si riuscirà a pescarla anche in un enorme mare di dolore. Al contrario di Santiago, però non la lasceremo in mare ma la custodiremo, impedendo a chiunque di portarcela via.

“Non lo dire a nessuno quando sei felice e ti senti al sicuro”

Gazzelle all’Olimpico di Roma

Il cantante romano ha annunciato, da qualche giorno, un evento che ha lasciato a bocca aperta tutti i suoi fan. Si tratta di un concerto, l’unico previsto per il 2023, che porterà le sue canzoni allo Stadio Olimpico di Roma. Una tappa importante per la carriera live dell’artista, partita nel 2017. L’appuntamento è previsto per il 9 giugno 2023.

“Ancora non ci credo troppo che suonerò all’Olimpico.. 5 anni e mezzo fa facevo il mio primo concerto al Monk di Roma con 600 persone e tutto prendeva forma.. poi in questi anni ho suonato in tutti i posti che esistono nella mia città più volte, ed ogni volta è stato incredibile.. sempre un po’ di più.
Il 9 giugno canterò con gli occhi chiusi per non rischiare di svegliarmi da questo strano grosso sogno che state realizzando voi al posto mio. Ci vediamo lì, come sempre, come 5 anni e mezzo fa, col cuore in gola. Sempre un po’ di più.”

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

L’ex membro dei Take That Robbie Williams pare essere un vicino di casa molto fastidioso per Jimmy Page, chitarrista dei Led Zeppelin.