Eurovision 2022: vince l’Ucraina con la Kalush Orchestra

Eurovision 2022: la diretta tv della finale, i momenti clou e la vittoria dell'Ucraina con la Kalush Orchestra grazie al voto del pubblico.

Vince questa 66esima edizione del più grande evento canoro a livello mondiale, l’Eurovision Song Contest 2022, l’Ucraina con la Kalush Orchestra; una vittoria che ha davvero messo d’accordo tutti. Stefania, il titolo della canzone, una lettera alla madre del leader del gruppo, Oleh Psyuk, diventata poi – inevitabilmente – un inno alla pace e alle radici ucraine.

La band, formatasi nel 2019, e composta da Oleh Psyuk, Ihor Didenčuk e MC Kilimmen, ha ricevuto nel corso della serata più volte consensi e apprezzamenti, e non solo dal pubblico. “Difficile dire cosa succederà ora – hanno spiegato dopo la vincita – abbiamo un permesso temporaneo per essere a Torino: domani dobbiamo essere di ritorno e come ogni ucraino siamo pronti a combattere. Ogni successo in questo momento è pieno di significato per l’Ucraina. La nostra cultura è stata attaccata e siamo qui anche per dimostrare che invece è viva e ha il suo marchio distintivo”.

D’altronde, la vincita della Kalush Orchestra è un trionfo che sa di vera e propria vicinanza umana, non solo di musica. E non sono mancati, infatti, momenti in cui il trio ha espresso -con grande fermezza – la propria disapprovazione verso il conflitto con la Russia, lanciando addirittura un appello per aiutare Mariupol, rischiando così fino all’espulsione. Fortunatamente, come da tutti considerato, si è trattato solo di un “messaggio umanitario” in una situazione mondiale ancor così delicata. “La squalifica era un prezzo che non avrei esitato a pagare per far passare il mio messaggio – ha riferito poi il cantante del gruppo Oleh Psjuk – la nostra gente è bloccata nell’acciaieria Azovstal e non può uscire. Bisogna farli uscire e per farlo abbiamo bisogno di far circolare le informazioni, di fare pressione sui politici”.

Inoltre, la loro vittoria – come da regolamento – darà la possibilità all’Ucraina di ospitare la prossima edizione dell’Eurovision ed anche il presidente Zelensky si è espresso in merito alla questione, manifestando non solo tutta la sua gioia ma soprattutto la volontà di organizzare la prossima kermesse musicale mondiale proprio a Mariupol.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Prenotare le vacanze online comporta sempre un rischio truffe. Ne parliamo con Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori.
Oggi ci troviamo ad Agazzano, uno splendido comune dell’Emilia-Romagna in provincia di Piacenza. Scopriamo insieme le attrazioni e il cibo.