Degli studenti hanno tradotto Albachiara di Vasco Rossi in latino

In un liceo classico siciliano è stato scelto un compito molto particolare: tradurre "Albachiara" in latino. Sarà piaciuta a Vasco Rossi?

Albachiara in latino: l’iniziativa è partita da due professoresse del liceo classico Eschilo di Gela.

Se dovessimo scegliere un brano di Vasco Rossi da premiare come il suo classico più intramontabile, indubbiamente la scelta cadrebbe su Albachiara. Pubblicata come singolo in coppia con un altro classico del Blasco, Fegato, fegato spappolato, e inclusa nell’album Noi non siamo mica gli americani! del 1979, Albachiara rappresenta l’essenza della ballad secondo Vasco Rossi.

La risonanza del classico continua a echeggiare nei decenni e tra le generazioni, coinvolgendo anche degli studenti del liceo classico Eschilo di Gela, in Sicilia. Infatti, le professoresse Oresti e Massaro, di ruolo nell’istituto in provincia di Caltanissetta, hanno assegnato come compito ai propri alunni quello di tradurre e riscrivere il testo Albachiara in latino.

Il risultato è veramente incredibile, ed è stato condiviso dallo stesso Komandante sul suo profilo Instagram.

È meraviglioso anche il commento di Vasco Rossi al video, in cui possiamo leggere:

“Respiras lente ne rumorem facias”
“Albachiara” è stata tradotta e cantata in latino diventando così parte del programma dell’anno scolastico del liceo classico Eschilo in Sicilia. La prof Oresti insieme alla sua collega Concetta Massaro hanno deciso di tradurre la canzone in latino: “ il latino è considerato una lingua morta, abbiamo voluto renderla viva, farla cantare dai ragazzi e appassionarli a questa lingua, avvicinandoli con una canzone del più grande rocker”.
L’iniziativa del liceo di Gela potrebbe avere sviluppi anche nel modenese.
Fantastico, kom-plimenti!!!”

Sicuramente, sulla scia di questa iniziativa, non si faranno attendere dei nuovi rifacimenti di grandissimi successi della musica italiana.

I ragazzi del liceo Eschilo non hanno solo dato nuova vita al latino, una lingua che non morirà mai, ma anche ad Albachiara, che hanno reso cantabile anche in latino.

Di questa speciale traduzione di Albachiara ha parlato, nei giorni scorsi, anche Rita Manzo nel suo Portami a casa Kiss Kiss: clicca qui per ascoltare la replica.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Le cover di venerdì 10 febbraio del Festival di Sanremo 2023 sono state ufficializzate. Scopri qui le 28 canzoni e tutti i featuring!
Francesca Chillemi è stata ospite su Radio Kiss Kiss, parlandoci di “Che Dio ci aiuti”, del suo podio delle serie preferite e altro ancora.